"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Ospedale Civile in rilancio

Il nuovo padiglione Jona dell’ospedale Civile di Venezia sarà pronto nell’aprile del 2014. L’annuncio arriva dal direttore generale dell’Ulss12 veneziana Giuseppe Dal Ben che martedì è intervenuto nella commissione comunale Sanità, illustrando i progetti e le strategie per l’adeguamento del Civile ai più avanzati standard sanitari. Le rassicurazioni del dg hanno dunque tranquillato sul
futuro dello sviluppo del nosocomio lagunare.

«Nessuna specialità medica verrà intaccata, nessun servizio sarà tagliato – ha precisato Dal Ben – Lo sviluppo strutturale e la risistemazione di alcuni servizi, insieme al miglioramento dell’appropriatezza delle cure, sono finalizzati a dare al Civile il ruolo che gli spetta rispetto agli abitanti ma anche rispetto alle migliaia di turisti e di studenti che quotidianamente popolano la città. Venezia è la capitale del Veneto e la classificazione del Civile come ospedale di rete lo conferma».

Il nuovo padiglione Jona e l’ammodernamento di alcuni servizi sono le punte del processo di riqualificazione. Il punto sui lavori: il padiglione in costruzione – è stato raggiunto il terzo piano – verrà consegnato nell’aprile del 2014. La centrale dei gas elettromedicali (147 mq) è già stata ultimata. Alcune parti in corso di ristrutturazione saranno pronte entro il 2013: il complesso del Canale al Pianto in agosto, la piazza coperta che collegherà i vari padiglioni in settembre e l’edificio Neurodermo rimesso a norma in novembre. Sarà poi realizzata la cavana coperta per le idroambulanze (bloccata da anni) e riorganizzato il punto di scambio acqua-terra a Piazzale Roma.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.