"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Città metropolitana – Alto Reno Terme, da oggi il nuovo Comune

È a tutti gli effetti il primo nato del 2016 nella città metropolitana di Bologna: è il comune di Alto Reno Terme, ufficialmente nato allo scoccare della mezzanotte dalla fusione di Porretta Terme e Granaglione.

Nasce così un comune sparso, a cavallo del crinale appenninico, di oltre settemila abitanti, per una superficie di 73,49 kmq. Il nuovo comune è servito da ben quattro stazioni ferroviarie della linea Porrettana (Porretta Terme, Ponte della Venturina, Molino del Pallone e Biagioni-Lagacci).

dati-granaglione-porretta

L’unione è stata approvata dai cittadini dei due ex comuni nel referendum consultivo dell’11 ottobre 2015, con il 93% dei voti favorevoli a Porretta e il 64% a Granaglione. A seguire, il 18 ottobre, l’Assemblea regionale dell’Emilia-Romagna ha ratificato la decisione, calendarizzando la nascita del nuovo ente per il 1° gennaio 2016. Il Comune è attualmente commissariato, in attesa delle prime elezioni comunali unificate, previste per la primavera.

Autunno_a_Porretta_Terme_2

Porretta Terme in autunno [crediti: FaleBot @Wikimedia Commons]

Il neonato Comune godrà di un gettito straordinario di circa 6 milioni e 800 mila euro in 15 anni, tra contributi regionali e statali. In concreto, secondo l’annuncio della Regione:

In favore dell’ente di nuova istituzione è previsto un contributo regionale annuale costante di 200 mila euro, per complessivi 15 anni e – a titolo di compartecipazione alle spese iniziali – una ulteriore quota straordinaria in conto capitale pari a 150 mila euro annui per tre anni. Ai complessivi 3 milioni e 450 mila euro di contributi regionali andrà poi sommato il contributo statale annuale di 340.451 euro per un decennio.

fusioni-comuni-emr-2015

[Crediti: Assemblea regionale ER]

Dall’inizio del processo di riordino territoriale, avviato nel gennaio 2014, in Emilia-Romagna si sono già concretizzate 5 fusioni; dal primo gennaio 2016 diventano 8. Oltre ad Alto Reno Terme, infatti, prendono forma oggi le nuove unioni comunali di Polesine Parmense e Zibello, che da oggi danno vita a Polesine Zibello (in provincia di Parma), e tra Monte Colombo e Montescudo, che si uniscono in Monte Colombo-Montescudo (nel riminese).

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Fisico per formazione, redattore scientifico, bolognese adottivo. Adoro viaggiare, da solo o in compagnia, e prestare attenzione a ciò che succede intorno a me. Mi interessa la sostenibilità in tutte le sue forme - trasporto su ferro, mobilità dolce, ciclabilità urbana.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.