"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Curiosità: i nasoni di Milano che ci “osservano” di nascosto

Chissà quanti avranno notato i “nasoni” di Milano… forse non in molti, considerando che se ne stanno discreti su muri di edifici. Come delle facce nascoste nei muri dei palazzi, ci osservano di nascosto mostrando solo il naso.

I nasoni di cui parliamo non sono una particolare dimensione di nasi di personaggi milanesi, bensì delle scatolette a forma di mezzo ovale attaccate ai palazzi che si trovano soprattutto lungo il percorso delle linee metropolitane 1, 2 e 3 e che, a volerle guardar bene, sembrano proprio dei nasi.

Queste scatolette alte più o meno una decina di centimetri sono degli strumenti topografici oramai in disuso posizionati sui muri dei palazzi e che servivano a monitorare eventuali movimenti degli edifici stessi dovuti agli scavi della metropolitana. Al loro interno ci dovrebbero essere dei rettangoli di vetro che ad un minimo spostamento del palazzo si spezzano, avvertendo eventuali pericoli statici.

Oggi si usano altri sistemi di misurazione per gli eventuali spostamenti topografici, strumenti più precisi e che possiamo trovare affiancati ai “nasoni” dove la nuova linea Lilla si è affiancata alle vecchie linee (Garibaldi ad esempio). Qualcuno si è divertito a disegnare baffi, occhi e bocca ai nasoni per farli sembrare dei veri e propri nasi.

Noi ne abbiamo raccolti alcuni sparsi per la città in una raccolta fotografica. Li abbiamo trovati vicino al Duomo, alla Galleria, all’Isola, in corso Garibaldi, persino all’interno delle chiese, come in San Pietro in Sala. Alcuni sono stati anche decorati come personaggi con occhi e bocca, altri invece sono stati ricoperti da strati di cemento o intonaco e altri ancora sono stati distrutti.

 

Nasone_Buenosaires_5

Corso Buenos Aires

 

Nasone_Isola_4

Isola, via Confalonieri. Due tipologie per misurare eventuali spostamenti di edifici. Il “nasone” e il nuovo codice a barre

2016-01-04_Nasone_Palazzo_Reale

Il nasone sul Palazzo Reale

Nasone_Galleria

In Galleria Vittorio Emanuele

 

Nasone_Isola_2

Un divertente “nasone” con baffi all’Isola

 

Nasone_Piazza_Duomo

Nasoone in piazza Duomo all’angolo con via Orefici

 

In Corso Buenos Aires, dove in alcuni casi si possono vedere come si presentano all’interno, visto che alcuni sono rotti o adirittura vi è rimasto solo la linguetta per l’appogggio del vetrino.

Nasone_Buenosaires_4 Nasone_Buenosaires_3 Nasone_Buenosaires_2 Nasone_Buenosaires_1

2015-12-30 _Marghera_Nasone_3

In via Marghera, coperto dall’intonaco

2015-12-30 _Marghera_Nasone_4 2015-12-30 _Marghera_Nasone_2 2015-12-30 _Marghera_Nasone_1 2015-12-30_Wagner_Nasone

 

2015-12-29_Nasone_Castello_1

Al Castello, tra i gatti

2015-12-29_Nasone_Castello_2 2015-12-29_Nasone_Castello_3

 

2015-12-29_Nasone_Lanza

Mentre si gusta un caffè a Lanza

2015-12-29_Garibaldi_1

In Corso Garibaldi è una signorina

 

2015-12-29_Garibaldi_4

In Corso Garibaldi

 

2015-12-29_Garibaldi_5

In Corso Garibaldi fa la linguaccia

 

2015-12-29_Garibaldi_2 2015-12-29_Garibaldi_6 2015-12-29_Garibaldi_3

 

2015-12-28_Cavour_Porta Nuova_Nasone_1

“annusa” il movimento eventuale degli archi medievali di Porta Nuova

2015-12-28_Cavour_Porta Nuova_Nasone_2 2015-12-28_Cavour_Porta Nuova_Nasone_3

 

Nasone_Isola_0

Nasone all’Isola

 

In San Pietro in Sala attaccato all’interno su di una colonna della navata centrale.

Nasone_San_Pietro_2 Nasone_San_Pietro_1B Nasone_San_Pietro_1

 

 

Nasone_Rinascente

Sui muri della Rinascente in Duomo

 

Nasone_Isola_3

In via Confalonieri con faccia

 

Nasone_Isola_1

Ancora all’Isola




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


7 thoughts on “Curiosità: i nasoni di Milano che ci “osservano” di nascosto

  1. GArBa

    Per quanto mi ricordo dagli studi universitari in realtà i nasi non contengono vetri ma supporti per il montaggio di prismi per una rete di livellazione. Lo scopo è quello descritto nell’articolo ma il monitoraggio si effettua piantando una stazione totale in un punto definito -di solito un “chiodo” annegato nella pavimentazione – e traguardando il prisma montato nel “naso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.