"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Bologna | Stazione di Casalecchio Garibaldi, primi passi verso l’unificazione

A partire da venerdì 26 febbraio 2016, i cinque binari della stazione di Casalecchio Garibaldi hanno assunto una numerazione progressiva, da 1 a 5.

La stazione, che sorge nel territorio comunale di Casalecchio di Reno, è un importante snodo del Servizio ferroviario metropolitano di Bologna: vi confluiscono le linee S1 (ramo Porretta Terme) e S2 (ramo Vignola).

La modifica pone fine alla situazione paradossale che, per anni, ha visto coesistere una doppia numerazione: i binari 1, 2 e 3 sulla linea per Porretta Terme e i binari 1 FER e 2 FER sulla linea per Vignola.

Una suddivisione bizzarra, fonte di confusione per gli utenti occasionali, legata alla compresenza di due diversi gestori dell’infrastruttura ferroviaria: i binari per Porretta sono in carico a Rete Ferroviaria Italiana (RFI), mentre la linea per Vignola è gestita da Ferrovie Emilia-Romagna (FER).

La collaborazione tra i due gestori per garantire la continuità nella numerazione dei binari è stata promossa dalla Regione Emilia-Romagna, che ha fatto proprie le reiterate richieste e segnalazioni da parte dei viaggiatori.

I due gestori, tuttavia, continueranno a gestire separatamente i rispettivi sistemi informativi; in particolare, la stazione rimarrà priva di un sistema unificato di annunci sonori. L’incomunicabilità tra FER e RFI continua dunque a generare una serie di criticità, ben evidenziate da Federconsumatori Emilia-Romagna, a cui per ora non si vede soluzione.

[immagini: cortesia SFMBO.it]

 

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Fisico per formazione, redattore scientifico, bolognese adottivo. Adoro viaggiare, da solo o in compagnia, e prestare attenzione a ciò che succede intorno a me. Mi interessa la sostenibilità in tutte le sue forme - trasporto su ferro, mobilità dolce, ciclabilità urbana.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.