"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | San Luigi – Via Brembo 3 quasi finita

In Via Brembo 3, a due passi dallo scalo di Porta Romana e nella sempre più dinamica zona di Corvetto, Gamboloita, Ripamonti e Scalo Romana, è stato completato o quasi un complesso residenziale di classe A.

Una torre di 12 piani che va a riempire uno spazio occupato fino a qualche anno fa da capannoni e magazzini. L’edificio è un grande parallelepipedo a base quadrata rivestito in pietra fino al 9°piano, poi una grande struttura a griglia sovrasta il tutto come un grande lanternone, unica parte interessante, perché il resto lo troviamo abbastanza pesante.

L’edificio a torre è preceduto da un più piccolo edificio ad uso terziario e commerciale.

 

2016-09-04_Via_Brembo_1 2016-09-04_Via_Brembo_2 2016-09-04_Via_Brembo_3 2016-09-04_Via_Brembo_4 2016-09-04_Via_Brembo_5

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


15 thoughts on “Milano | San Luigi – Via Brembo 3 quasi finita

  1. robertoq

    Io ho sempre sentito chiamare quella zona come “Corso Lodi”.

    Infatti nessuno che abita da quelle parti pensa di abitare al Corvetto (che è oggettivamente una zonaccia infame più fuori), Via Ripamonti è lontana, Scalo Romana è pressappoco solo il nome del Commissariato di Polizia (che però è in tutt’altro posto) e “Gamboloita” lo sento solo su UB (un po’ come NoLo 🙂 )

    Detto questo trovo che il palazzo faccia la sua bella figura nel punto dove è inserito.

    1. Roberto Arsuffi Posta autore

      A parte che l’ho chiamato San Luigi e non Corvetto. Il nome storico è Gamboloita, ma non lo conosce nessuno. Corso Lodi non è un nome di quartiere o zona, ma un modo semplice per dare indicazioni. Ne ho già discusso altre volte. Comunque, per la cronaca NoLo lo si trova anche su Google.

      San Luigi è più elegante

  2. antonio

    Effettivamente non è un granché .. ma siccome ha vicino dei palazzi più brutti di lui.. riesce a far bella figura. E poi l’edificio basso copre la parete cieca.. e non è male! Per il nomi della zona l’autore li ha messi tutti.. quindi una lode.

  3. Renato S.

    Sorry, ma sono 50 anni che si “alleggeriscono” le ciofeche con una “struttura aerea” agli ultimi piani. Basta farsi un giro in zona Sempione, Fiera o Washington per deliziarsi di pensiline, strutture a vista e porticati.

    Dato il contesto triste, l’edificio può sembrare pure bello, ma resta una modesta imitazione di analoghi edifici di 10-15 anni fa, tipo la torre dietro piazza VI Febbraio o quella di fronte alla Baggina. Evito poi di menzionare i richiami alla ristrutturazione della ex Alemagna in zona Lotto o a FieraMIlanoCity di Bellini.

  4. Davide

    La parte materna della mia famiglia e’ originaria di questa zona ed e’ sempre stata identificata come “San Luigi”. Al massimo corso Lodi.

  5. federico

    Anzitutto complimenti per il blog,sempre curatissimo,soprattutto sulla parte degli scali ferroviari.L’immobile in questione è davvero orrendo,soprattutto la parte che si affaccia sulla strada e che sembra un “miniMe”dell’edificio vero e proprio.Orribile,senza finestre,balconi o altro.Era davvero difficile fare peggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.