"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Navigli – Una volta c’erano gli spazzini

Abbiamo percorso la Ripa di Porta Ticinese e un tratto della via Lodovico il Moro (ma la cosa la si può ripetere per altre vie  di grande passaggio) e abbiamo purtroppo dovuto notare parecchio sporco accumulato tra le auto e ai bordi dei marciapiedi che a nostro parere è lì da almeno una settimana.

Una volta c’erano gli spazzini di zona, che passavano tutti i giorni e raccoglievano l’immondizia, tagliavano l’erba e segnalavano guasti e altre cose inerenti l’arredo urbano della città. Erano aiutati anche dai portinai dei palazzi che si occupavano di mantenere puliti i marciapiedi prospicienti l’area di loro competenza davanti al proprio civico. Oggi non ci sono più gli spazzini di quartiere (da decenni a dire il vero) e non ci sono più i portinai come un tempo, così abbiamo spesso marciapiedi sporchi e strade che per lungo tempo rimangono piene di cartacce, plastica e vetri rotti.

Fermo restando che se tutti imparassero a essere più civili evitando di abbandonare rifiuti nelle strade cittadine avremmo certamente una situazione migliore, ci piacerebbe che tornasse il servizio dello spazzino di zona, insieme a quello del vigile di quartiere, che onestamente non ci è mai capitato di vedere quando c’era.

spazzino-milano milano_netturbini_1

Ecco la situazione lungo la via che corre lungo il Naviglio Grande, perennemente sporca.

2016-09-14_sporcizia_lodovico_moro_2 2016-09-14_sporcizia_lodovico_moro_6 2016-09-14_sporcizia_lodovico_moro_5 2016-09-14_sporcizia_lodovico_moro_8 2016-09-14_sporcizia_lodovico_moro_1 2016-09-14_sporcizia_lodovico_moro_3 2016-09-14_sporcizia_lodovico_moro_4 2016-09-14_sporcizia_lodovico_moro_9 2016-09-14_sporcizia_lodovico_moro_7

 

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


3 thoughts on “Milano | Navigli – Una volta c’erano gli spazzini

  1. kamu

    Ma che diamine! Che rabbia queste immagini: non ci sono gli spazzini e non va bene, ma ci vuole più educazione civica da parte di coloro sporcano. Ci vorrebbero multe per il volantinaggio come per il divieto di affissione, con la responsabilità che ricade sulla società che emette il volantino.

  2. Andrea

    Mi perdoni, è vero che la città è sporca, però è anche vero che il 70 per cento della sporcizia nelle foto e dovuta al volantinaggio e alle promozioni commerciali. Si dovrebbe multare gli abusivi, ma anche cercare di limitare in se il volantinaggio a favore di altri mezzi di pubblicità. Ad esempio davanti alle università e in altri luoghi importanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.