"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Duomo – Arriva Tiffany al posto del Burger King

Nella prossima primavera aprirà il nuovo e lussuoso negozio Tiffany di piazza Duomo. I lavori sono già partiti da qualche giorno dove si trovavano il Burger King e l’Autogrill: così sfrattati i fast-food, arrivano gioielli e ori. Il negozio sarà il più grande in italia e l’apertura più importante dopo quella di Parigi. A Milano Tiffany ha già due punti vendita, uno in via della Spiga e l’alto all’interno dell’Excelsior in Galleria del Corso 4. La nuova boutique sarà su due livelli.

duomo_tiffany_1 duomo_tiffany_2 duomo_tiffany_3 duomo_tiffany_4 duomo_tiffany_5

Il negozio pronto per la cantierizzazione.

2016-09-21_duomo_tiffany_1 2016-09-21_duomo_tiffany_2

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


9 thoughts on “Milano | Duomo – Arriva Tiffany al posto del Burger King

  1. Anonimo

    Che colpo, l’effetto galleria si sta espandendo anche in piazza duomo allora. Bene, c’è davvero tanto da riqualificare ancora in centro. Fate un servizio sullo stato indecoroso in cui versa piazza Diaz, è un esempio eclatante di come non riusciamo a valorizzare ciò che abbiamo

  2. Davide Mombelli

    Ben venga l’oro al posto dei panozzi. Effettivamente in galleria se si vuole puntare ancora alla ristorazione deve essere di classe, magari accessibile a tutti ma non in stile fast food. Continuamo con questa bella riqualificazione del centro e speriamo che contagi anche le aree più esterne.

    1. wf

      Sono 50 anni che il food in galleria e in zona duomo ha un disturbo bipolare.

      O è di classe e inaccessibile.
      Oppure è accessibile ma di infimo livello.

      Spero veramente che tutta la zona, e c’è veramente bisogno di rinnovare i servizi food di piazza Duomo, vada verso quello che hai detto tu.

      Ristorazione di classe MA accessibile.
      Che poi è quello che trovate all’estero in vacanza in contesti simili.
      C’è n’è veramente bisogno proprio qui.

      1. loris

        nel mercato di milano ora c’è sia di buon livello accessibile (ristorante mi pare si chiami the space), sia di livello fast-food di qualità (per la cronaca).
        comunque ben venga il cambio di immagine a livello strada/vetrine

        1. wf

          Si esatto.
          Quello è il modello.
          Mi auguro che anche gli affacci food piano strada/tavolini cambino migliorandosi secondo un modello più simile.

          più food di qualità anche a livello strada/vetrine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.