"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Napoli | Visita al cantiere della stazione di Chiaia

Fotogallery della stazione di Chiaia linea6, della metropolitana di Napoli. Giorni fa è stata presentata la stazione, completa al rustico, alla commissione mobilità. Il sopralluogo ne svela il  fascino, ma anche la complessità per realizzare questa stazione particolare, profonda 40 metri considerando il piano stradale di piazza Santa Maria degli Angeli. Meno profonda se la si guarda dalla quota stradale di via Chiaia.
Spazi ristretti tra storici palazzi, strategica per il trasporto pubblico considerato che serve il quartiere Monte di Dio, alle spalle di piazza del Plebiscito, e via Chiaia, tra le principali strade per lo shopping cittadino.

Cominciamo il nostro viaggio patendo da piazza Santa Maria degli Angeli a Pizzofalcone, dove se ne sta ridisegnando la sua nuova conformazione. Le foto sono di Biagio Palumbo.

 

bia0

Render della stazione Chiaia Linea6

Progetto definitivo della sistemazione di piazza Santa Maria degli Angeli

bia1

bia9

Ingresso alla stazione al rustico.

Scala per accedere alla stazione, in piazza Santa Maria degli Angeli, per ovviare al dislivello della piazza.

bia8

bia7 bia6 bia5 bia4 bia3

Si scende a quota ingresso stazione da piazza Santa Maria degli Angeli.

bia10

 

Il progetto della stazione. Alla fine della rampa elicoidale si arriva nella zona a quota livelli di via Chiaia, dove si trovano i tornelli per accedere ai treni. La particolarità della stazione sarà unire via Chiaia con piazza Santa Maria degli Angeli, utilizzando la scala elicoidale e l’ascensore presente, sostituendo di fatto il vicino ascensore di Chiaia, esistente da decenni, che verrà dismesso.

bia2

Si scende attraverso la rampa ( a lavori completi sarà possibile utilizzare anche l’ascensore)

3412276606_008d685ef6_b

bia21 bia20 bia22

bia11 bia12 bia13

Il piazza la rampa elicoidale sarà coperta da una vetrata. Mentre si scende la scala, al centro della stazione, si può guardare il secondo lucernaio che lascia guardare i binari. Questo serve anche per portare luce naturale fino al piano binari, posto a circa 40 metri dalla piazza.

bia14

La stazione è come se fosse un palazzo costruito sotto terra. Costruita in spazi molti ristretti, tra palazzi e chiesa del seicento.

bia16 bia17

Vista dalla quota di via Chiaia.

bia19

 

bia-18

ecco come sarà a lavori terminati.

2my3dac

Quindi arrivati nella zona dei tornelli ci ritroviamo alla stessa quota e uscita di via Chiaia.

nflmu

Vani ascensori

bia24

scale fisse di emergenza.

bia23

Mezzanino prima delle banchine dove si trova il lucernaio

bia25

Dove oltre a vederei treni e le banchine, si nota la presenza di luce naturale.

bia26 bia28

Piano banchine, Unico camerone, due banchine. Le gallerie sono già state costruite.

bia27

 

Fine del viaggio in quello che sarà una stazione/opera d’arte. Il 2019 sarà l’anno della sua entrata in esercizio, anche se verrà completata prima di quella data. Per entrare in funzione questa stazione, si deve attendere necessariamente il termine della stazione/capolinea Municipio, successivo a questa. La stazione Municipio servirà per connettere la linea6 alle linea1. Mentre tra un anno esatto è prevista il termine e messa in esercizio della stazione San Pasquale, in un primo momento operativa sulla tratta Mostra/San Pasquale.

video di come sarà la stazione ultimata.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com


2 thoughts on “Napoli | Visita al cantiere della stazione di Chiaia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.