"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Musocco – Restauro al monumento ai caduti di Musocco

2016-12-08_musocco_monumento_santorre_santarosa_1 2016-12-08_musocco_monumento_santorre_santarosa_2

Al centro di Piazzale Santorre di Santarosa si trova il bellissimo Monumento ai caduti di Musocco nella Prima Guerra Mondiale, inaugurato nel 1924 con i nomi dei caduti del vecchio comune allora ancora indipendente e restaurato già nel 2008 (una fascia teneva legati i marmi della parte alta, un restauro un po’ approssimativo forse). Ora il Comune è tornato a metterci mano e restaurarlo nuovamente, anche perché nel frattempo – trovandosi al centro di una rotatoria tranviaria – la polvere ferruginosa prodotta dallo sfregamento delle rotaie sui binari ha ricoperto parte dei marmi. Il monumento si trova su un marciapiede rivestito in catrame che sborda dai cordoli in colate e che è stato allargato nel tempo in modo alquanto sbrigativo e con poche risorse. Speriamo vengano riqualificati anche il marciapiede e l’aiuola.

2014-08-02iazzale-santorre-di-santarosa-7 2014-08-02iazzale-santorre-di-santarosa-6 2014-08-02iazzale-santorre-di-santarosa-5




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


2 thoughts on “Milano | Musocco – Restauro al monumento ai caduti di Musocco

  1. Sir Andrea

    Speriamo venga data nuova luce a questa piazza abbandonata a se stessa, in fondo non bastano solo tanti soldi, ma con attenzione e idee si potrebbe realizzare qualcosa di carino anche con pochi fondi!

  2. Ludo

    Il restauro del 2008 si era concluso in un buco nell’acqua. Ritengo essenziale che questa volta, oltre a ripulire la scultura, si metta ordine nell’intera aiuola, finora inguardabile. Eppure la piazza in sè sarebbe bella: una delle poche piazze di Milano con un bel monumento al centro, del resto negli anni ’20 era la piazza principale di un Comune autonomo. Dopo l’unione con Milano, il declino; però negli ultimi 10 anni la piazza è un po’ migliorata e sono stati costruiti edifici nuovi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.