"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Gallaratese – L’EcoDistrict in via Gallarate

Gallaratese_Musocco_1Gallaratese_Musocco_2

 

In fondo a Viale Alcide de Gasperi, dove si svolta in Via Luigi Rizzo e quindi in via Gallarate, nel luogo dove oggi  sorgono alcuni vivai, magazzini e depositi edili, vedrà la luce un nuovo complesso residenziale che vanta la propria ecosostenibilità a partire dal nome commerciale. Un edificio a torre, alto circa venti piani, a moduli che ricordano un po’ la torre dell’architetto Marzorati dell’Hotel Barcelò in via Stephenson, fa da perno del nuovo complesso. Ai lati una serie di stecche più basse con giardini pubblici e privati.

 

 

 

Gallaratese_Musocco_De_Gasperi

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


3 thoughts on “Milano | Gallaratese – L’EcoDistrict in via Gallarate

  1. Mauro C

    Chiedo cortesemente all’autore quale sia il grado di avanzamento del progetto. Dagli schizzi sembra molto interessante, andrebbe a sanare uno spazio decisamente inconcluso, non vorrei rimanesse tutto sulla carta come tante altre volte accade.
    Grazie

  2. Francesco

    Mi associo, speriamo che questo progetto migliori la viabilità di via de gasperi mentre per la viabilità della Gallaratese c’è in progetto qualcosa?

  3. Manuel

    Bene… chissà se qualcuno si pone mai la domanda di come si sposterà la gente che andrà ad abitare in zona 😀
    Penso solo a CityLife: un 1° grattacielo a breve verrà popolato (stima ca. 3.000 persone) e vi sono altri due grattacieli in costruzione e non contiamo le residenze…. Mi domando chi abbia progettato la fermata “Tre Torri” della MM5 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.