"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Trasporti: finalmente il via libera per le talpe!

M4_talpe_Tbm

Al via gli scavi delle “talpe “ da largo Sereni a piazza Tricolore. La Giunta di Milano ha deciso oggi che entro la metà di marzo ripartiranno le attività di scavo della fresa meccanica (Tbm) per la costruzione della linea 4 della metropolitana in corrispondenza di via Pannonia, nel tratto compreso dal cantiere Sereni al cantiere Argonne, verso piazza Tricolore.

Le due “talpe” in partenza sono quelle che 1.500 milanesi hanno potuto vedere a riposo domenica scorsa al cantiere Sereni e la partenza di  marzo anticipa di qualche settimana il cronoprogramma iniziale che stabiliva la data del 15 aprile 2016 per l’avvio degli scavi in questa tratta della M4.

“I lavori per la costruzione della M4 proseguono – dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità e Ambiente -. Continua la nostra attenzione per contenere i disagi dei cantieri alla città. La nostra priorità è non accumulare ritardi e seguire il cronoprogramma”.

Sono già pronte le gallerie da Linate a Sereni, ora si tratta di proseguire con i lavori verso il centro. La cosiddetta “tratta est” è fondamentale per il completamento dei lavori perché proprio da queste gallerie verrà trasportato lo “smarino” – le terre di scavo – verso l’area di raccolta predisposta in prossimità di via Gatto. Questo consente di evitare che i camion debbano attraversare la città e fare sì che buona parte delle attività si possano svolgere direttamente sotto la superficie senza ulteriori disagi per i cittadini.

2017-02-05_Visita_Cantiere_M4_largo_Sereni_14

Lo scavo con le due talpe

Lo scavo con le due talpe

2017-02-05_Visita_Cantiere_M4_largo_Sereni_10

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.