"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Cordusio – Via Camperio 2, finalmente qualcosa si muove

All’angolo tra le vie Camperio e Meravigli si trova questo edificio per uffici abbastanza brutto e malconcio degli anni Sessanta.

Disabitato da quasi un decennio (forse anche più), qualche anno fa venne occupato per alcune ore, tanto che ancora oggi ha l’aspetto di centro sociale abbandonato. Sul cartello si legge “opere di risanamento conservativo” il che fa supporre un semplice intervento di pulitura e sistemazione. Meglio di niente.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


9 thoughts on “Milano | Cordusio – Via Camperio 2, finalmente qualcosa si muove

  1. Anonimo

    Come si fa a tenere un immobile di simile valore vuoto ? Speriamo che con la riqualificazione di piazzale cordusio anche questo stabile torni a vivere. Trovo incredibile come una bella zona come via Meravigli sia totalmente morta soprattutto nella parte più vicino al centro. In effetti a guardarla bene sembra più una via di periferia che una traversa di via Dante. Anche in qs caso magari rendendola realmente semi pedonale potrebbe tornare ai suoi antichi splendori.

      1. wf

        È per questo che l’unico rimedio sarebbe lasciare esclusivamente il tram.
        Con motorini, tmax e auto che ti fanno il pelo non è bello ne piacevole

    1. kubi

      Mio nonno dagli anni ’30 agli anni ’60 ha avuto una sartoria e anche un negozio in via Meravigli e fin da allora era considerata una via morta, poco portata al passeggio e allo shopping, nonostante la posizione così centrale.

  2. Anonimo

    Ma via Meravigli nel piano PUMS non dovrebbe diventare via a traffico pedonale privilegiato permettendo con una gradevole passeggiata di raggiungere luoghi di alto interesse turistico come la chiesa di San Maurizio, Sant Ambrogio e Santa Maria delle Grazie ? Qualcuno sa se il comune sta portando avanti questo progetto ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.