"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Sella Nuova – Finalmente è stato aperto il ponte ciclopedonale su via Parri

Da anni è stata posata la passerella ciclopedonale di via Parri, ma una parte, fino a pochi giorni fa, non era accessibile ancora. Doveva, secondo un primo cronoprogramma doveva venire aperto a ottobre dello scorso anno, ma per qualche motivo pare sia stato tutto posticipato ad aprile. Forse dovevano attendere la conclusione dei lavori agli impianti sportivi che si trovano esattamente ai piedi della rampa d’accesso versante meridionale. Ora finalmente gli abitanti del nuovo complesso di via Parri e gli abitanti del quartiere Sella Nuova potranno usufruirne senza vincoli, rendendo anche più semplice l’accesso al bel parco dei Fontanili.

 

Per alcune foto ringraziamo il nostro lettore che ce l’ha inviate, Giovanni Pedalgronda.

 

 

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


8 thoughts on “Milano | Sella Nuova – Finalmente è stato aperto il ponte ciclopedonale su via Parri

  1. CM

    orribile e terribile.
    Non dico di chiamare calatrava, ma evitare almeno di ritrovarsi con un carter per nastri trasportatori da cava, non dovrebbe essere così complicato….!

    1. Emi

      concordo! E’ davvero brutto e probabilmente non ci vorrà molto tempo per essere imbrattato come la parete di compensato che chiudeva l’accesso.

    2. Anonimo

      Il ponte è in tema con l’obbrobrio di case che ci han costruito di fronte…

      Peccato che se da un lato collega il quartiere con Parco dei Fontanili, dall’altro lato non continui con piste ciclabili che vadano verso i Navigli e la Barona (cioè qualcosa c’è ma sconnesso, discontinuo, spezzettato in puro stile “Comune di Milano”)

  2. -Ale-

    Forse il pregio migliore è proprio quello che è difficile da pasticciare. La struttura è tutta forellata e poco della vernicie spray potrà attaccare. Vedremo.

  3. Francesca Petroccitto

    Io abito proprio lì e siamo felici che sia stato aperto!
    Il quartiere è bello, tranquillo e la sistemazione del ponte e della ex cascina che sarà un hub di incroci sociali e culturali è un’opportunità
    Mi sono un po’ stufata dei denigratori ad oltranza su tutto!

    1. Piero

      E’ giusto qualche volta saper vedere il bicchiere mezzo pieno.

      Certo però che la cascina rasa al suolo e sostituita con un discutibile edificio (anziché ristrutturarla come fatto recentemente anche li vicino sui navigli), il ponte privo di qualsiasi bellezza e le nuove case che spero siano veramente “tranquille” visto che allegre oggettivamente non sono, fanno un po’ rabbia perchè tutto l’insieme poteva diventare un intervento di alto livello e invece non lo è stato – ancora una volta -purtroppo per la periferia Milanese di nuova edificazione.

      Non è questione di denigrare tutto (che è sbagliato), ma di non rassegnarsi al “meglio di prima”, al “bicchiere mezzo pieno” e invece sperare sempre nel massimo.
      Comunque son contento che il ponte sia aperto e penso che presto ci passerò in bici anche io (sempre che riesca ad arrivarci venendo dalla pista sui navigli perchè conoscendo come lavora il Comune sulle ciclabili, non sarà collegato…)

    2. CM

      condivido.
      Siamo tutti indiscutibilmente soddisfatti per l’attivazione dell’opera, decisamente meno per la sua qualità.
      Tanto per essere concreti, alcuni esempi di interventi decisamente più gradevoli potrebbero essere questi:
      tertulliano: https://www.google.com/maps/@45.4463173,9.2296161,3a,66.8y,239.27h,86.16t/data=!3m4!1e1!3m2!1scky8UQwBsgOzHuPmMezlHw!2e0?force=lite
      gioia: https://www.google.com/maps/@45.4827895,9.1928953,3a,66.8y,189.1h,96.88t/data=!3m4!1e1!3m2!1sOpNlNaDkx_KlODiOnuU4rw!2e0?force=lite
      serra: https://www.google.com/maps/@45.4880625,9.148355,3a,66.8y,243.03h,88.7t/data=!3m4!1e1!3m2!1seFa2oIG7uI3Q3dCuYyeEDQ!2e0?force=lite
      de gasperi: https://www.google.com/maps/@45.4862145,9.1438537,3a,66.8y,339.06h,84.77t/data=!3m4!1e1!3m2!1sGMpjkH6ssqF7Jv9bjS9Wyw!2e0?force=lite
      negrelli: https://www.google.com/maps/@45.4441368,9.13931,3a,66.8y,291.23h,87.16t/data=!3m4!1e1!3m2!1sH6uY2MBomditRIZaAxsdlg!2e0?force=lite
      darsena: https://www.google.com/maps/@45.4539122,9.1747392,3a,65.8y,359.05h,94.5t/data=!3m4!1e1!3m2!1sskVB3EQM2uXR7cTeaSdpSQ!2e0?force=lite
      testi: https://www.google.com/maps/@45.5310826,9.2146794,3a,65.8y,171.72h,87.7t/data=!3m4!1e1!3m2!1sirQtI48C2RZnFv7CXWBymg!2e0?force=lite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.