"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Navigli – Magolfa 3 ultimi ritocchi

Ci siamo quasi per il cantiere di via Magolfa 3:  ultimi ritocchi e la nuova casa residenziale sarà terminata.

In pratica l’edificio realizzato di tre piani è il proseguimento di quelli già realizzati per la Corte dei Navigli, il complesso residenziale con tanto di giardino e area pedonale all’interno. Infatti il nuovo edificio è identico a quello già realizzato anni fa.

Diciamo che si tratta di un’architettura che ammicca al contesto e alla storia, anche se ci sono elementi, quali le persiane, più da baita di montagna che da zona dei Navigli.

Ci sarebbe piaciuto, poi, qualche balcone o piccolo poggiolo, magari per movimentare questa facciata, altrimenti un po’ ripetitiva e monotona.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


5 thoughts on “Milano | Navigli – Magolfa 3 ultimi ritocchi

  1. Mattb1

    Certo che l’arredo urbano…

    Parigine, paletti in acciaio inox, paracarri in granito panettoni, lampioni moderni che ammiccano a quelli di inizio novecento e un misto di lampioncini un misto tra illuminazione sospesa e quelli autostradali… ma seguire una logica troppo difficile? per fortuna l’hanno appena sistemata…

    Se seguissero una via più logica, tipo tutto nello stesso stile di brera sarebbe una via graziosa…

    1. Enchanted Avenger

      Infatti.. e il bello è che i tecnici comunali non dovrebbero fare nemmeno lo sforzo per loro inenarrabile di essere creativi… basta copiare quanto fatto sull’asse Brera-Garibaldi.

      Troppo difficile anche questo?? Annamo bbène…

      1. robertoq

        Tecnici Comunali?
        Questi sono lavori privati fatti a scomputo oneri di urbanizzazione direi.
        Se tra le pieghe delle varie conferenze dei servizi e autorizzazioni varie si annidano aree di inefficienza, di incertezza o di peggio non saprei se sia utile gettare la croce sempre e solo sui tecnici comunali.
        Cioè o andiamo in profondità a cercare di capire come funzionano le cose a Milano (il che potrebbe spiegare anche come mai non ci sia un elementare abaco e ognuno mette il paracarro che più gli aggrada) oppure rimane sempre generica e sterile indignazione? (Non ho una risposta univoca, è solo un pensiero che mi è venuto leggendo i vari topic e relativi commenti che si susseguono sul tema su UB)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.