"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Cantiere CityLife, metà aprile 2017

Ieri abbiamo scattato un po’ di foto dal cantiere di CityLife a Tre Torri, dove si vede che la gru che ha permesso la costruzione della torre Hadid-Generali, è stata calata e oggi dovrebbe essere rimossa completamente. Mentre proseguono i lavori per il centro commerciale e il parco.

Lo smontaggio definitivo della gru è ancora in corso

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


7 thoughts on “Milano | Tre Torri – Cantiere CityLife, metà aprile 2017

  1. Ale

    Commento da ignorante.
    Se il dritto lo avessero fatto con un estensione maggiore in larghezza, erano evitabili le 4 ORRENDE travi di acciaio che lo tengono …. dritto?

    1. boh

      Risposta da altrettanto ignorante.
      Credo che si potessero evitare comunque anche con l’attuale design. Sinceramente però trovo sia uno dei pochi dettagli che lo rende interessante.

    2. Matt

      Commento da chi qualcosa ha studiato in costruzioni. Se lo avessero esteso in larghezza si sarebbe risentito ancora di più l’effetto vela che provoca il vento scontrandosi con l’edificio. I 4 puntoni (quelli che tu chiami travi d’acciaio) è vero che non erano necessari ma se ora in cima si avverte uno spostamento di soli 20 cm, senza di essi sarebbe aumentato a più di 1 m

    3. CM

      secondo me non è tanto l’idea in sè del sostegno, piuttosto la loro conformazione che sembra temporanea come le strutture emergenziali post sisma, ed estranea al design monolitico dell’edificio.
      Per esempio sarebbe stato molto più interessante un rinforzo molto più volumetrico, meno furtivo e cromaticamente più omogeneo.

  2. GArBa

    sinceramente stanno venendo benissimo. nella vista complessiva riescono persino a riscattare la copertura malriuscita del mi.co.

    1. fjljppo

      comment da ignirante disinformato: ma il terzo grattacielo si farà? E quando? Nessuno sembra fare accenni a quella che mi pare la notizia di maggiore rilievo. Grazie

      1. GetFuzzy

        Certo che sì 🙂 questo “stop” è una fase dei lavori già prevista (mi pare debbano aspettare il consolidamento delle fondazioni che hanno già fatto, se non erro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.