"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Calvairate – Lo scheletro di Umbria 98

Povera Calvairate… la zona racchiusa da Viale Umbria, Via Monte Ortigara, Via Tertulliano e Ortomercato è forse a oggi una delle più dimenticate e poco stimolanti.

Qui non ci sono grandi investitori, palazzi importanti, università, grandi ospedali, o nuovi spazi espositivi.

Da queste parti nessuno ha mai pensato di movimentare l’area durante il Fuorisalone, da queste parti non si viene per i locali notturni, da queste parti c’è lo stallo di tutto, compreso quello immobiliare.

Qui vicino c’è Porta Vittoria con i suoi edifici fantasma, sempre qui a Calvairate c’è il famoso Palazzo della Morte, un edificio abbandonato durante la sua realizzazione e diventato casa per senzatetto e disperati. Sempre in questa zona, c’è anche Viale Umbria 98.

Siamo passati a vedere a che punto fosse anche questo edificio e come si vede, è stato liberato dalle impalcature, forse per evitare che collassino sui passanti, visto che ancora dopo 5 anni il cantiere è fermo e all’apparenza abbandonato.

Qualcuno della zona ci ha riferito che ogni tanto qualcuno si vede muoversi tra i futuri appartamenti rimasti a nudo mattone. Che sia qualche senzatetto in cerca di riparo? Chissà ancora per quanto rimarrà abbandonato anche questo cantiere in questa zona negletta.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Milano | Calvairate – Lo scheletro di Umbria 98

  1. Stefano

    L’articolo inizia MALISSIMO, ignorando le DECINE di realtà economiche, sociali e culturali che gravitano attorno all’area. L’autore forse dovrebbe informarsi meglio prima di dare della zona morta a un quartiere ricco di associazioni attive nel territorio, di locali notturni frequentati, e – non voglia iddio – anche di attività per il Fuorisalone.

    1. Anonimo

      La zona e’ oggettivamente moribonda, poi ovvio che qualcosa c’e’… siamo a Milano mica nel mezzo del deserto!!

      Sul fuorisalone mi vengono invece in mente quei furboni di macao che riaffittano a prezzi di mercato gli spazi illegittimamente occupati ma magari c’e’ anche altro che sfugge….

  2. Anonim

    A Calvairate c’è una bella comunità viva che ruota attorno alla chiesa di via Ennio/Lattanzio e agli adiacenti locali delle ACLI e della Scuola Popolare Calvairate (Ambrogino d’Oro a Sandro Sessa nel 2013). È finalmente in costruzione la residenza universitaria Einstein, che includerà un giardinetto pubblico, nella via omonima. Accoglierà studenti del Politecnico. Sarebbe bello leggere un aggiornamento sul cantiere e avere più informazioni sul progetto finale, visto che sul web non se ne trovano.
    Ci sono, con ingressi in via Einstein e via Lattanzio, due istituti superiori importanti.
    Si vive bene e, per la parte indicata nell’articolo, a ridosso del viale Umbria, è incredibilmente vicino al centro storico!
    Ci sono anche realtà difficili, ma in quale zona “periferica” (eppure viale Molise è vicino al centro) non ci sono?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.