"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Ambiente: partita la seconda fase della campagna anti-zanzare

Da Amsa priorità ai centri estivi, per tutta l’estate interventi nel verde pubblico, cimiteri e tombinature. A settembre scuole ed edifici pubblici

È partita questa settimana la seconda fase della campagna ambientale di disinfestazione contro le zanzare, a cura di Amsa, che andrà avanti per tutto il 2017, con cicli di intervento fino al mese di novembre. Il primo ciclo di interventi ha avuto luogo nel mese di marzo.

L’attività di disinfestazione segue un protocollo e un calendario molto preciso.

La lotta larvicida è preventiva e viene svolta a partire dal mese di marzo fino alla fine di ottobre. Si effettua con interventi ciclici nei tombini delle caditoie stradali, negli edifici scolastici e comunali. Lo stesso tipo di lotta viene effettuato anche sugli oltre 800 ettari di risaie presenti all’interno dei confini amministrativi del Comune di Milano, grazie all’uso di elicotteri che spargono formulati insetticidi a base unicamente di prodotti biologici. Nel periodo della semina un’azione analoga viene svolta in accordo e con la collaborazione anche dei risicoltori.

La disinfestazione adulticida, contro tutte le specie di zanzare, viene effettuata con trattamenti programmati diurni per le strutture scolastiche e comunali, notturni per i parchi, i giardini e aree verdi comunali.  La lotta adulticida prosegue contro le forme adulte delle specie di zanzare svernanti anche nel periodo autunnale e primaverile. Viene effettuata nei locali confinati interni degli immobili comunali, senza permanenza di persone.

Per quanto riguarda questa seconda fase, in particolare, nel mese di luglio – già a partire da lunedì 10 – si interverrà nei centri estivi per garantire lo svolgimento delle attività anche nelle aree verdi. Per quanto riguarda i cimiteri (interventi larvicidi e adulticidi), il verde pubblico (interventi notturni) e le tombinature, i cicli di disinfestazione avranno luogo, oltre che a luglio, anche ad agosto e settembre. E sempre nel mese di settembre, al programma si aggiungeranno le scuole e gli edifici pubblici.

Oltre alle attività già calendarizzate, verranno effettuati costanti monitoraggi per intervenire in modo mirato nelle località che risulteranno particolarmente infestate dalla zanzara ‘Tigre’. Sono già in calendario interventi al parco Ravizza, nelle aree verdi della “Casa Accoglienza Jannacci” e di Villa Lonati,  nelle aree verdi e cani di piazzale  Accursio, di Villa Hanau e di Villa Litta. La lotta contro la zanzara tigre, e in genere contro tutte le altre specie di zanzare, viene eseguita infatti attraverso controlli preventivi sul territorio milanese, mediante rilevamenti effettuati con attrezzature scientifiche, a cui seguono, nel caso di ritrovamento di larve e insetti adulti, i trattamenti mirati diurni delle zone infestate, sia di tipo larvicida sia adulticida.

Rispetto al programma inizialmente stabilito dall’Amministrazione comunale, la campagna di disinfestazione ha subito un ritardo di poco meno di una settimana a causa della risoluzione del contratto da parte di Amsa nei confronti della società incaricata per gravi inadempienze. Per dare continuità al servizio affinché l’efficacia della lotta alle zanzare non venisse compromessa, e in attesa di dare mandato alla seconda classificata, è stata immediatamente incaricata la società che aveva curato il servizio nel 2016. L’improvviso aumento della presenza degli infestanti nell’ultima settimana è comunque da ritenersi principalmente legato ai fenomeni temporaleschi dei giorni passati e alla forte umidità.

Per ottenere risultati efficaci nella lotta alle zanzare è necessario che anche i condomini e i proprietari o detentori di immobili e edifici privati (oltre circa 70% del territorio comunale) rispettino l’Ordinanza Sindacale che prevende alcuni trattamenti di disinfestazione.

La collaborazione di tutti i cittadini è fondamentale. È sufficiente seguire alcuni piccoli accorgimenti che possono aiutare nella lotta alle zanzare, come svuotare i sottovasi portafiori e non depositare oggetti e contenitori dove possa accumularsi acqua piovana.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


3 thoughts on “Milano | Ambiente: partita la seconda fase della campagna anti-zanzare

  1. Arturo

    Ma decenni fa non avevamo un assessore (Massari, mi sembra?) che era assurto alle cronache nazionali per aver debellato le zanzare?

    1. Anonimo

      Non lo so…ma mi sembra un po’ difficilino, dato che nessuno al mondo è mai riuscito a debellare completamente le zanzare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.