"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Fopponino – Piazzale Aquileia e lo scomparso baluardo

Piazzale Aquileia è situata dove sino agli anni Trenta del XX Secolo sorgeva il baluardo occidentale delle mura difensive di epoca spagnola.

All’inizio del secolo scorso questo angolo di Milano doveva essere particolare, con ancora i muraglioni in mattoni che si innalzavano per circa sei/sette metri e che disegnavano la classica punta difensiva posta agli angoli delle mura difensive.

Purtroppo queste mura, ritenute poco importanti sebbene costruite tra il 1548 e il 1562 per ordine del mantovano Ferrante I Gonzaga, governatore della città all’epoca in cui questa era dominata dagli spagnoli, pezzo dopo pezzo vennero demolite e spianate.

Con l’avvento delle automobili, si dovette allargare la circonvallazione interna, quella che cingeva ad anello il vecchio centro storico.

In questa piazza, dapprima venne spianata la punta, per consentire una migliore salita alla passeggiata sopraelevata sui bastioni che erano stati alberati.

Col crescente numero di vetture in circolazione, anche questo pezzetto di baluardo che fronteggiava i resti dell’antico foppone (cimitero) di Porta Vercellina, venne spianato negli anni Trenta e la piazza sistemata a giardino con un capolinea del tram della circolare.

Il piazzale e il baluardo delle mura Spagnole

Da allora la piazza è stata, come quasi tutte quelle cittadine, rammendata ma mai sistemata o riqualificata a dovere. Per fortuna fra tutte è forse quella messa meno peggio.

Oggi possiamo dire che ci sono alcune cose che potrebbero essere sistemate, come ad esempio, dopo circa cinque o sei anni di inattività, il vecchio e abbandonato distributore di benzina che potrebbe venir rimosso una volta per tutte.

Per il resto, aiuole che sbordano senza una forma, o un poco chiaro cordolo che non segue un andamento propriamente “geometrico” ma che ad un certo punto forma una piccola ansa che pare realizzata da qualche operaio ubriaco.

Come al solito, ci sono i furbetti della sosta che non sapendo dove mettere l’auto, la parcheggiano sui marciapiedi, invadendo gli spazi pedonali.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


One thought on “Milano | Fopponino – Piazzale Aquileia e lo scomparso baluardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.