"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Nuova – Cantiere Biblioteca degli Alberi: primo aggiornamento agosto ’17

Ennesimo aggiornamento al grande cantiere della Biblioteca degli Alberi dove abbiamo crercato di fotografare il più possibile per aggiornare del cantiere anche chi si trova già in vacanza. Ricordiamo che il progetto è dallo studio Inside Outside | Petra Blaisse di Amsterdam, con la collaborazione dello Studio Giorgetta di Milano.

Proseguono i lavori per la creazione dei viali pedonali rettilinei dove è stata stesa, in alcuni punti, la terra fertile che è stata stesa sulla preparazione già ultimata da diverso tempo.

Noi abbiamo anche ipotizzato alcuni progetti per recuperare alcune parti dell’esistente, come dei murale sui vecchi palazzi di via de Castilla o la ricollocazione della statua della Condizione Umana in piazza Alvar Aalto.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


5 thoughts on “Milano | Porta Nuova – Cantiere Biblioteca degli Alberi: primo aggiornamento agosto ’17

  1. Sergio

    La Biblioteca degli Alberi sembra si stia sviluppando molto bene – e ora anche rapidamente-; solo mi pare che il lotto prospiciente al “The Corner” appaia nettamente isolato dalla barriera di via Melchiorre Gioia… E questo è un vero peccato, essendo attraverso a esso che avverrebbe il collegamento finale con l’area di piazza della Repubblica. Si parlò inizialmente di un’altra passerella ciclo-pedonale… Interessante sarebbe anche lo sfruttamento del vecchio edificio comunale – che già lo scavalca – pensando, per esempio, a una passerella-galleria commerciale… Ora chiedo: non vi è nessun progetto in merito? Visto che il problema credo sussista.

    1. luca

      io abito in zona e la criticità segnalata è già evidente qualora si voglia passeggiare in continuità da Garibaldi a Repubblica..
      credo anche io sia utile un collegamento

      1. The doctor is: IN

        Mi ricordo che nei primissimi progetti erano previste delle specie di passerelle che dovevano arrivare fino ai bastioni di porta Venezia, collegando così il nuovo parco coi Giardini Montanelli. Chissà che fine hanno fatto….

  2. Wf

    Dai vostri commenti si evince finalmente la,voglia di superare i vecchi quartieri ghetto di cemento e connettere tramite parchi e verde i quartieri fra di loro.
    Ottimo.
    Sarà un bene per milano creare una nuova città semplicemente connettendo zone e quartieri rimasti isolati fra loro da autostrade e cemento vario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.