"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Ticinese – La vecchia quercia transennata

Chissà ancora per quanto la vecchia quercia di piazza XXIV Maggio a Porta Ticinese, dovrà rimanere transennata. Lo scorso agosto, durante un forte temporale un robusto ramo si è spezzato ed è rimasto a lungo a penzoloni fino all’intervento dei vigili. Subito i vigili hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area attorno alla secolare quercia con delle transenne, transenne che ancora contornano l’albero.

La quercia è uno dei più importanti monumenti storico arborei della città, e l’anno prossimo compirà 100 anni. Infatti la quercia fu piantata, alla fine della Prima Guerra Mondiale, dall’ingegnere Giunio Capè, padre di Giuseppe Capè, giovane alpino sopravissuto alla Grande Guerra del 1915-1918, per festeggiare l’inatteso ritorno del figlio e ricordare gli alpini deceduti. Alla morte di Giunio Capè (1862 – 1925) è stato deciso un lascito al Comune di Milano con l’obbligo di curare la quercia. Il cippo di ferro battuto recita la seguente dedica: ‘Ai caduti per la patria del rione Ticinese-Lodovica‘, firmato la Società Alpina milanese.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


3 thoughts on “Milano | Porta Ticinese – La vecchia quercia transennata

  1. Adriano

    Maraaannnnn come al solito è competenza di qualche altro assessore???
    E fai qualcosa per cortesia, anzi no è meglio che fai fare ad altri altrimenti combini ancora qualche altro disastro…poveri noi…

  2. Anonimo

    Tra l’altro viene utilizzata per stendere i panni da un clochard della zona … visto ad agosto non so se l’ha più fatto ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.