"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri: il 15 ottobre apertura straordinaria Torre Hadid

Testo e foto di Gianluca Brescia 

________________________________

Domenica 15 ottobre 2017 dalle ore 10 alle ore 18 (con ultimo ingresso alle ore 17) in occasione della Giornata FAI d’Autunno, la Delegazione FAI di Milano e l’organizzazione di CityLife Milano apriranno in via straordinaria la Torre Hadid (conosciuta anche come Torre Generali e “Lo Storto”).

Ci sarà la possibilità di salire al 19° piano e attraverso una visita guidata si potrà cogliere da vicino l’evoluzione urbanistica dell’area.

Alcune visite saranno fatte in lingua straniera: alle ore 11 in lingua inglese e alle ore 12 in lingua francese.

 

Figura 1: Torre Hadid – Foto dell’autore, 2017

 

Il tema scelto dal Fondo Ambiente Italiano per la GFA (Giornata FAI d’Autunno) 2017 è AnteWeb – La conservazione del sapere prima dell’era digitale nelle biblioteche e negli archivi”.

Quest’anno, per l’edizione autunnale, a Milano, verranno aperte biblioteche, archivi teatri, musei, chiese che conservano un grandissimo patrimonio.

 

 

 

TORRE ZAHA HADID – LA MODERNA RICONVERSIONE DI UNA PARTE “STORICA” DI MILANO

 

La salita al 19° piano della Torre Hadid ci farà vedere le stratificazioni architettoniche ed urbanistiche sia dell’area dell’Ex-Fiera Campionaria e dell’intera città di Milano: troveremo le tracce del passato di cui si potrà mantenere la memoria nel tempo.

Il nuovo quartiere CityLife è l’epicentro di un “archivio” a cielo aperto che raccoglie le diverse fasi della storia di Milano.

Si potrà osservare come le opere (come ad esempio la Fontana delle Quattro Stagioni), l’architettura e l’urbanistica del passato riescono a convivere e ad intrecciarsi con i cambiamenti e le architetture del presente.

 

Dal 19° piano si potrà vedere: la Torre Isozaki (Torre Allianz – “Il Dritto”), Piazzale Giulio Cesare con la Fontana delle Quattro Stagioni, Il Padiglione MiCo – Milano Congressi, il Velodromo Vigorelli, fino al cantiere della futura Torre Libeskind.

 

Figura 2: Piazzale Giulio Cesare e la Fontana delle Quattro Stagioni – Foto dell’autore, 2017

Figura 3: Cantiere Torre Libeskind – Foto dell’autore, 2017

 

 

Figura 4: Plastico della Torre Libeskind – Foto dell’autore, 2017

Figura 5: Plastico CityLife

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com


6 thoughts on “Milano | Tre Torri: il 15 ottobre apertura straordinaria Torre Hadid

      1. -Ale-

        E sientiamo un po’, voi cosa fate di così utile? Fate parte di Retake… o avete il sedere ben incollato alla sedia e le dita rapide sulla tastiera?

        I VOLONTARI del FAI dedicano il loro tempo per promuovere i luoghi di cultura e bellezza del nostro patrimonio… certo, potrebbero anche mettersi a pulire visto che hanno tempo da perdere.

  1. RR

    Ma se anche facessero parte di Retake il commento è davvero fine a sé stesso. Retake è associazione ammirevole, così come ammirevole è il lavoro dei volontari del FAI. Ciascuno a modo proprio contribuiscono a rendere la città più vivibile e ad apprezzarne le bellezze.
    Anche chi scrive per Urbanfile forse non pulisce i pali (credo) ma il suo lavoro non vale certo meno rispetto a quello di Retake

  2. Paola Susanna Pagliaretta

    I volontari del FAI gestiscono, manutengono e tengono aperti e visitabili luoghi che altrimenti sarebbero lasciati alla incuria o alla dimenticanza. Mi sembra opera pregevolissima e fondamentale. Vero Paolo Z? Ah beh certo, che vuoi che sia avere recuperato, mantenere, proteggere e far fruttare cosette come Villa Necchi Campiglio?????? I problemi e le soluzioni sono BEN ALTRI….. Propongo che vengano passati per le armi i BENALTRISTI di ogni ordine, grado, età, cittadinanza, sesso, condizione economica e sociale. Sono quelli che criticano sempre chi fa qualcosa e loro non fanno mai un ca**o… Eh, ma i probbbbblemi so” artri…… Vero PAOLO Z.? Sei fuffa (nel senso di FAKE) vero? Lo spero vivamente, altrimenti se questo è il tuo spirito mi sfugge cosa tu ci faccia in questo blog…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.