"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Volta – Procaccini 25: terminato

Iniziato a metà 2015, eccolo finalmente concluso: si tratta dell’intervento che ha visto chiudere il “buco” tra i due palazzi eclettici del primissimo Novecento in via Procaccini che mai era stato riempito da uno stabile (qui si trovava una palazzina di un piano a uso commerciale).

Per fortuna che intelligentemente è stato mantenuto l’allineamento di gronda che conferisce ordine alla strada. Il risultato finale non ci spiace, linee moderne e una facciata in pietre brune e bianche caratterizzata dall’ormai strausato sfasamento delle finestre, che sono state realizzate in modo indipendente per ogni piano, segnato da un marcapiano di colore bianco.

Il piano terra non ha negozi e presenta solo l’ingresso pedonale e l’ingresso per le vetture ai box.

Siamo passati anche da via Giovanni Battista Bertini, da dove si può osservare il retro del nuovo edificio.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


5 thoughts on “Milano | Porta Volta – Procaccini 25: terminato

  1. Enrico

    l’hanno allineato con quello di sinistra: scelta politica imposta dall’ammiistrazione (prevengo il commento del genio del forum).

  2. -Ale-

    Anche a me piace, ad eccezione del piano terra.

    Però gli edifici di inizio ‘900 continuano a piacermi di più. Li trovo più eleganti nella loro semplicità.
    Le nuove soluzioni mi sembrano sempre un po’ più pesanti. Copiare i vecchi edifici non è la soluzione giusta, ma forse quando ti devi incastrare in mezzo all’esistente io proverei a fare quanti più richiami possibili a quell’estetica.

    Intertessante vedere come oggi con la stessa altezza si fanno 5 piani anzichè 4.

  3. Laura

    Edificio eleganta e molto ben risolto , alta la ricerca e la qualità architettonica che stabilisce un buon compromesso con la pubblica amministrazione e sicuramente con le sempre più difficili richieste della committenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.