"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Cordusio – Seconda tranche per il restauro al Palazzo della Ragione

Seconda tranche di lavori per il Palazzo della Ragione di piazza Mercanti, che dovrà servire a mettere in sicurezza le facciate.

Gli interventi seguono quelli che, nei mesi scorsi, hanno riguardato la copertura, il sottogronda e la fascia marcapiano, la riga di mattoni che segna la divisione tra un piano e l’altro, e che sono stati ormai ultimati. Proprio nel corso di queste sistemazioni al tetto dello stabile di età comunale, costruito originariamente come nuovo Broletto ed ora sede espositiva, è emersa la necessità di intervenire anche sulle facciate, in particolare sugli intonaci e sugli elementi ornamentali, dato che il sistema di fissaggio ha ormai perso efficacia rendendoli pericolosi.

Come spiega l’assessore a Casa e Lavori pubblici Gabriele Rabaiotti: “Grazie al ponteggio e al cantiere aperto per la copertura, ci siamo resi conto della necessità di un intervento urgente sugli intonaci del piano più elevato, detto sopralzo teresiano, e di alcune parti ornamentali delle trifore. Utilizzando il ponteggio già presente, procederemo quindi con queste operazioni non più differibili e necessarie per restituire sicurezza al Palazzo”.

I lavori verranno infatti eseguiti, per decisione della Giunta in accordo con la Soprintendenza ai Beni architettonici, con procedura di “somma urgenza”, come già accaduto per quelli immediatamente precedenti, tenuto conto del prestigio del Palazzo, uno dei più antichi della città, della sua importanza come riferimento attrattivo – la Loggia dei mercanti è anche uno dei simboli cittadini della Resistenza – e delle sue attuali condizioni. Con una spesa complessiva di 450mila euro, l’intervento dovrà essere concluso entro 5 mesi dall’avvio.

“Restano da progettare e quindi appaltare – riprende Rabaiotti – il restauro delle grandi finestre ellittiche e l’adeguamento interno del Palazzo, lavori per i quali servirà uno stanziamento dedicato all’interno del bilancio comunale. Non escludiamo di procedere con un bando per la sponsorizzazione”.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


4 thoughts on “Milano | Cordusio – Seconda tranche per il restauro al Palazzo della Ragione

  1. UMS

    Speriamo che trovino presto uno sponsor, non solo per il palazzo ma anche per la piazza, che meriterebbe di essere valorizzata: al momento è quasi solo l’uscita posteriore di un McDonalds…

    1. Anonimo

      Sarebbe più utile ristrutturato e adibito a spazio per le mostre del Palazzo Reale che scoppia.

      Siete stati alla mostra del Caravaggio? Finita la coda all’ingresso, c’è talmente tanta gente che non si riesce quasi a vedere i quadri. E poi a Palazzo Reale non c’è nemmeno un bookstore decente (ho trovato giusto i cataloghi e qualche libro tipo remainders sul Caravaggio all’uscita)

      Allargare gli spazi sarebbe utile secondo me. Tipo l’esposizione del Premio Cairo la spostano al Palazzo della Ragione e Caravaggio lo allestiscono su spazi più larghi.

  2. Marco Ulpio

    Negli ultimi anni vi hanno fatto diverse mostre fotografiche importanti. Speriamo che lo utilizzino ancora per questo scopo. Quanto alla inutile battuta sul megastore, il centro di Milano è tutto un megastore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.