"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Garibaldi – Spazio via D’Azeglio apre LUISS

Ci troviamo in via Massimo d’Azeglio, una traversa di viale Luigi Sturzo che si introduce nel piccolo quartiere creato negli anni del dopoguerra che si trova tra viale Pasubio e Corso Como. Qui da poco sono terminati i lavori per la realizzazione di una piccola palazzina a L incastrata tra i palazzi d’epoca, quelli costruiti nel dopoguerra e dal nuovo cantiere di IQ9

L’Università Luiss Guido Carli (Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli) apre nel nuovo spazio realizzato come nuovo incubatore per la creatività, dedicato alla manifattura digitale, uno spazio di progettazione, sperimentazione e formazione, in particolare per i più giovani

Una scelta che segue la direzione presa dall’Ateneo romano di guardare verso Milano, capitale imprenditoriale ma anche dell’eccellenza universitaria con il Politecnico e la Bocconi soprattutto. Per ora niente corsi o lezioni a Milano ma solo un laboratorio della creatività. Si tratta di un progetto che ricalca e allarga l’Enlabs di Roma guidato da Roberto Costantini.

 

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


5 thoughts on “Milano | Porta Garibaldi – Spazio via D’Azeglio apre LUISS

  1. The doctor is: IN

    Il contesto è veramente desolante…
    l’asfalto buttato a casaccio (una caratteristica di molti marciapiedi milanesi, anche in pieno centro…)…
    le tag ovunque (non tanto che si facciano, quanto che nessuno si preoccupi di cancellarle…)…
    l’arredo urbano inesistente…

    l’unica “scusante” è che si tratta di un’area in via di trasformazione che, si spera, verrà uniformata presto agli standard di Porta Nuova.

  2. Marco

    Non capisco perchè nahho messo così tanto verde nello spazio antistante ka nuova palazzina LUISS. Non so, magari ci mettono dei playground di basket che fa tanto campus americano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.