"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Arzaga – Piazzetta Santi Patroni D’Italia: con poco potrebbe migliorare

Al centro del quartiere Arzaga, c’è la piazzetta dedicata ai Santi Patroni D’Italia, dove sorge la parrocchiale moderna che da il nome alla piazza. La chiesa moderna venne costruita a partire dal 1965 su progetto dell’architetto Antonello Vincenti. Qui sorgeva anche l’antica cascina Arzaga, abbattuta per far posto al nuovo quartiere.

Come avevamo già fatto notare tempo fa in un precedente articolo, la piazzetta è un brutto parcheggio per automobili. Più volte ci siamo chiesti come potrebbe cambiare anche con poco, così abbiamo provato a fare alcuni fotomontaggi per far notare come, rendendola pedonale, cambierebbe la percezione del quartiere e potrebbe diventare anche un punto di aggregazione per questa zona di Milano.

 

La nostra idea di riqualifica per Piazzetta Santi Patroni D’Italia, consiste in una quasi completa pedonalizzazione, con un passaggio a zona 30 proprio tra la piazza e la chiesa per consentire il passaggio per i residenti di via Rosa Vergani Marelli. Per il resto renderemmo la piazza pedonale dove ora c’è un brutto parcheggio, con al centro una grande aiuola, in questo caso circolare, con piantumati due o tre alberi a grande fusto, come i platani, che crescendo ombreggerebbero questa piazza creando un angolo piacevole anche nei mesi estivi. Attorno all’aiuola circolare centrale collocheremmo quattro panchine in pietra o in legno, stile Milano.

Aggiungeremmo altri due pali luce sul lato est della piazza per garantire più luce e più sicurezza.

Crediamo che una piazza così riqualificata sicuramente aiuterebbe a ricreare un’identità un po’ offuscata ad un quartiere fatto di condomini moderni e persi ognuno nei propri giardini condominiali. Qui, oltre alla parrocchia si trovano anche alcuni spazi commerciali che animerebbero la piazza ad ogni ora.

Magari la riqualificazione influenzerebbe anche i proprietari del lotto occupato in precedenza da un benzinaio dismesso da lungo tempo ormai.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


9 thoughts on “Milano | Arzaga – Piazzetta Santi Patroni D’Italia: con poco potrebbe migliorare

  1. Pierre

    Secondo me Il problema di Milano è, che non fanno un progetto del verde e della viabilità (alberi, piazze, parcheggi, ciclabili) per ogni zona. Perchè così si potrebbe rammendare piú velocemente, anche con maggior coorinazione e costi ridotti. Ci sono delle situazioni assurde. Pensate che chi va dalla metro MM3 Lodi alla fondazione Prada, cioè tanti turisti, passa il ponte di Corso Lodi vedendo una discarica abusiva, per poi passare la bruttissima via Brembo. Ci facciamo del male da soli. Milano è una città fantastica ed è un grande peccato che troppe zone sono sporche e degradate. Ci facciamo del male da soli! I costi di questi interventi sarebbero facilmente recuperabili, perchè portano a maggiori investimenti, che a Milano possono arrivare da tutto il mondo.

  2. M. M

    Magari.. Sarebbe graziosissimo! Per il commento sopra : Prada non potrebbe riqualificare anche le zone vie esterne che portano alla loro fondazione, come ha fatto Re Giorgio per il suo museo/silos? Ci perdono in credibilità altrimenti!

  3. Anonimo

    Bisognerebbe capire di chi sia lo spiazzo davanti alla Chiesa (se è del Comune o è il sagrato della Parrocchia)
    Comunque son 30 posti auto malcontati che si recuperebbero facilmente rendendo Via Arzaga a senso unico e mettendo la sosta a lisca di pesce (magari con tanto di zona 30)

      1. Andy

        D’accordo con te, Giorgio precotto.
        Caro Anonimo, ora che hai fatto la tua sparata del giorno (via Arzaga a senso unico? Auto a lisca di pesce? Ma poi passano solo i cavalli o le biciclette, sveglione!) puoi tornare nella tua cuccia a leggere le avventure di Don Chisciotte.

        1. Anonimo

          Admin di UF, dovremmo iniziare a rimuovere certi post, che attaccano e insultano (tornare nella cuccia…) chi esprime un’idea (condivisibile o meno).

          Andy, puoi dire che l’idea di anonimo non è valida semplicemente spiegandone i motivi, si chiama civiltà.
          La tua arroganza dimostra il tuo valore.

  4. wf

    Ottima idea quella di togliere uno schifoso ammasso di lamiere per fare una zona piazza vivibile come avviene nel resto del mondo civilizzato.

    E soprattutto far rivivere la strada/quartiere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.