"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Città Studi – Via Ampère 56, il cantiere a fine novembre 2017

Ecco una serie di immagini di fine novembre 2017 dal cantiere di nòvAmpère, il nuovo complesso residenziale di via Ampère. Nel frattempo proseguono le elevazioni dei tre corpi: è stato gettato il solaio del primo piano su via Ampere ed è in fase di realizzazione il solaio del terzo piano del corpo centrale.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


12 thoughts on “Milano | Città Studi – Via Ampère 56, il cantiere a fine novembre 2017

  1. Wf

    Ma non sono quei loculi che costano circa 12.000 euro al mq?

    Quelli del condominio “hipster 30enni straricchi siamo tutti amici ci vogliono tanto ben con il giardino condiviso e i bambini che giocano”?

    Mica quello li è?

    1. Anonimo

      Gli hipster 30enni sono un target mitico per il marketing, quindi son felice se è la casa per loro (così pagano e l’economia gira). Bene.

    2. Federica

      Buongiorno Sig. Wf,

      al momento abbiamo venduto circa il 70% degli appartamenti disponibili. Per quanto riguarda le metrature rimaste, i bilocali vanno da 59 mq a 80 mq, i trilocali da 126 mq a 130 mq e i quadrilocali da 146 mq a 186 mq. Come può vedere dalle piantine, disponibili su https://www.impresarusconi.it/it/interventi/novampere/appartamenti, i tagli sono ottimizzati per rendere massima la superficie utilizzabile.
      Per quanto riguarda i prezzi, non applichiamo la filosofia del metro quadro bensì a corpo. Siamo comunque molto lontani dalla cifra ipotizzata da lei. Alla stessa pagina può trovare i prezzi di vendita degli appartamenti rimasti.
      Per quanto riguarda gli acquirenti dobbiamo dire che, nel nostro ufficio vendite, abbiamo visto pochi hipster, ma molte famiglie e coppie, generalmente con poca barba.
      Restiamo comunque a sua disposizione per ulteriori informazioni.

      Cordiali Saluti e Buon Natale
      Il Team nòvAmpère

      1. Anonimo

        Fa piacere vedere degli Agenti Immobiliari con il senso dell’umorismo!

        Complimenti.

        (specie perchè avete messo a tacere Wf – per una volta, a Natale, ci sta!!)

        1. anonima

          Gentile Sig.ra Federica,
          non sa quanto mi dispiace essere d’accordo con Wf.
          Ho visitato il Vs.sito e non volevo registrarmi, con tutte lo informazione che mi richiedete, per venire a conoscenza del prezzo (medio) al mq dei Vs. appartamenti in vendita.
          Dato che ritenevo la cifra ipotizzata dal sig Wf (12.000 al mq, ma non ci faccia caso) fuori da ogni logica anche per corso Venezia, mi sarei aspettata una Sua risposta più concreta e meno filosofica.

  2. Andy

    Il discorso chiave non è chi venga a vivere in questo complesso – 30enni bocconiani snob col pizzetto, vecchie carampane in pensione o quelle famiglie multietniche che tanto piacciono alla sinistra – quanto che in un quartiere con ben pochi spazi per il tempo libero (piscine? Campi da tennis, da basket, da pallavolo o da calcetto? luoghi per far giocare i bambini in estate e in inverno? Questi sconosciuti) e con croniche difficoltà di parcheggio per i residenti venga sprecato uno spazio così per costruire altre abitazioni.
    Capisco che il comune di Milano abbia bisogno di soldi – che in realtà già dovrebbe avere se non li regalasse a Roma per pagare il deficit della città e dell’Atac – ma così veramente si esagera.
    Il fatto che nel complesso vengano costruiti dei box non c’entra un’emerito ca**o, dato che il quartiere già ora soffre per mancanza di parcheggi. Costurire un altro complesso abitativo è da deficienti

    1. Federica

      Buongiorno Sig. Andy e grazie del suo commento,

      l’area su cui viene realizzata nòvAmpère era occupata dal CNR che l’ha dismessa negli anni 90. Si trattava quindi di un’area abbandonata che portava degrado nel quartiere e l’intervento edilizio permette di recuperarla, tra l’altro con un progetto architettonico firmato da uno dei più prestigiosi studi italiani. Mantiene inoltre ampie aree verdi (4.000 mq di parco oltre ai terrazzi) che, seppur private, contribuiscono alla qualità dell’aria.
      Il fatto che venga realizzato un complesso residenziale e non spazi comuni come aree verdi o giochi, dipende dal piano regolatore del Comune di Milano, oltre al fatto che l’area è sempre stata privata. Tuttavia il progetto nòvAmpère comprende anche la riqualificazione di una parte di Piazza Leonardo da Vinci, quella compresa tra i due plessi scolastici, con aree di verde pubblico e aree giochi per bambini. I lavori inizieranno a marzo per concludersi entro settembre. Quindi, anche se non in via Ampère, il progetto porterà al quartiere una parte dei benefici da lei auspicati.
      Sui parcheggi possiamo fare poco, e non è comunque un compito che possiamo affrontare noi ma è più di competenza urbanistica. Possiamo però dire che la nostra realizzazione non graverà ulteriormente sull’area in quanto i box previsti consentono di accogliere tutte le vetture dei nuovi residenti e resterà inoltre spazio per la vendita di box a residenti della zona.
      Per trovare ulteriori informazioni sul progetto può consultare il nostro sito https://www.impresarusconi.it/it/interventi/novampere.
      Restiamo ovviamente a disposizione per ulteriori informazioni

      Cordiali Saluti e Buon Natale
      Il Team nòvAmpère

  3. Federica

    Cari amici di Urban File,
    vi ringraziamo per l’attenzione che riservate al nostro progetto e vi auguriamo Buon Natale e un felice Anno Nuovo
    Il Team nòvAmpère

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.