"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Completato il “piede” di Judith Hopf

Completata la prima parte dell’opera dell’artista tedesca Judith Hopf dal titolo “Hand and Foot for Milan” parte del progetto ArtLine Milano.
Il piede e la mano realizzati con una serie di mattoni sagomati artigianalmente e sovradimensionati intendono instaurare un ironico dialogo a distanza tra forme umane e contesto architettonico.
La seconda scultura è già in produzione e verrà installata la prossima primavera.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


12 thoughts on “Milano | Tre Torri – Completato il “piede” di Judith Hopf

  1. European Globetrotter

    Ho visto di molto peggio in blasonatissimi musei d’arte contemporanea in giro per tutta Europa.

    Almeno qui c’è un minimo di richiami storico-culturali… l’allusione ai “mozziconi” di statue classiche… l’uso del mattone cotto a mano, fin dall’epoca romana e benedettina “IL” materiale da costruzione per eccellenza nella Pianura Padana… e anche, perché no, quel tocco di colore e di ironia nell’arte pubblica tipico degli artisti nordeuropei che manca tragicamente agli italiani, o almeno mancava prima di Cattelan.

    Molto meglio questo di quel coso grigio inaugurato la settimana scorsa, che dovrebbe rappresentare due eroi classici e invece sembrano due sfiati del metano.

    Speriamo piuttosto che Piedone & Manona non diventino troppo presto una lavagna per grafomani…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.