"Anche le città hanno una voce" – Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | NoLo – Parco del Trotter da salvare: pronti per la riqualificazione dell’ex piscina

Lipparini: “Sbloccati lavori per quasi 3 milioni di euro per la realizzazione dei progetti della prima edizione del Bilancio Partecipativo”

Quadro economico relativo all’intervento di riqualificazione

Scuola all’aperto Umberto di Savoia 1929 la piscina 2

La Giunta ha approvato il quadro economico relativo all’intervento di riqualificazione dell’area dell’ex piscina scoperta del Parco Trotter, uno dei progetti vincitori della prima edizione del Bilancio Partecipativo.

L’opera, del costo complessivo di 580mila euro, prevede la realizzazione di una serie di campi sportivi multifunzionali dove giocare a basket, pallavolo e calcetto collocati nel contesto storico della ex piscina del parco Trotter, che sarà così riqualificata. L’intervento si accompagna agli interventi di recupero dell’ex convitto del parco, in uno dei quartieri obiettivo del piano periferie della Giunta e realizza le richieste avanzate dai cittadini durante il percorso partecipativo del 2015.

Negli ultimi giorni sono altri due i progetti usciti vincitori dall’edizione 2015 del Bilancio Partecipativo – e già inseriti nel Pto 2017-2019 – che sono stati approvati dall’esecutivo di Palazzo Marino: il primo, “Vivere il Parco Lambro”, prevede la realizzazione di nuovi campi sportivi regolamentari (due basket e un beach volley) all’interno di uno dei parchi più grandi della città, la riqualificazione dei percorsi esistenti, la realizzazione di segnaletica orizzontale di orientamento per l’individuazione delle stazioni dei percorsi vita e per il running, la sostituzione delle panchine, la riqualificazione dell’area cani esistente con la creazione di zona sosta, l’adeguamento impiantistico di vasche in pietra nell’ambito dell’area verde dedicata ai cani e la creazione di una zona di raccolta e smaltimento naturale dell’acqua derivante da ruscellamenti. Il costo complessivo è stimato in 650mila euro.

Il secondo progetto prevede lo stanziamento di un milione e 500mila euro per la riqualificazione di cortili e spazi ad uso sportivo all’interno degli edifici scolastici che avevano presentato progetti durante la prima edizione del Bilancio Partecipativo.

“In totale vengono sbloccati quasi 3 milioni di euro per la realizzazione di diversi progetti vincitori dello scorso Bilancio partecipativo che i cittadini attendevano – dichiara Lorenzo Lipparini, assessore alla Partecipazione, cittadinanza attiva e Open data –. Questi interventi, che si aggiungono ad alcuni già realizzati negli scorsi mesi, come le Aule da Sogno dell’Istituto Cavalieri o la sistemazione dei giochi di Piazza Sicilia, sono costantemente monitorati sul sito www.bilanciopartecipativomilano.it. La Giunta si è impegnata a portare a termine tutti i progetti vincitori della scorsa edizione e a continuare a coinvolgere i cittadini nel governo della città. Un’opportunità che i cittadini hanno raccolto con la straordinaria partecipazione alla nuova edizione del  Bilancio Partecipativo attualmente in corso: più di 10mila utenti registrati al sito e 51 proposte attualmente al vaglio della Commissione tecnica che potranno accedere alla fase di coprogettazione prima del voto decisivo previsto a marzo”.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


2 thoughts on “Milano | NoLo – Parco del Trotter da salvare: pronti per la riqualificazione dell’ex piscina

  1. Anonimo

    Bene ma non benissimo. Al parco Trotter andrebbe riqualificato lo slargo d’ingresso che versa in condizioni pietose: asfalto ammalorato e auto perennemente in sosta selvaggia. L’attraversamento pedonale poi è pericolosissimo, le auto proprio nel punto delle strisce pedonali raggiungono la velocità più alta di tutta via Giacosa. Andrebbe allestito un attraversamento pedonale rialzato, con restringimento della carreggiata, per obbligare i pazzi a rallentare almeno a 30 km/h.
    Nel parco poi sarebbe bello riqualificare anche la Mini Italia, la rosa dei venti, la voliera e il mappamondo, tutti degradati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.