"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Centro Direzionale – Torre Galfa: aggiornamenti primi di aprile 2018

Eccoci nuovamente al cantiere della Torre Galfa. Grattacielo costruito sul finire degli anni Cinquanta e sottoposto ad un totale restauro e riqualificazione dalla nuova proprietà, Unipol Sai.

Prosegue la composizione delle facciate e soprattutto la copertura della nuova struttura aggiunta alla torre per contenere le nuove scale di sicurezza e gli ascensori, struttura che ha decisamente compromesso e appesantito la linearità e leggerezza del disegno originario.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Milano | Centro Direzionale – Torre Galfa: aggiornamenti primi di aprile 2018

  1. Precotto doc

    Doveva fare da cerniera tra la centrale e portanuova , obbiettivo fallito , rimane una torre anonima , piutost che nient l’è mei piutost

  2. Davide

    Precotto…non doveva fare da cerniera a niente.
    È lì da più di 50 anni e gli ultimi 15 li ha passati in totale abbandono.
    O la si demoliva o la si riqualificava.

    Come dici tu è sempre stata piuttosto anonima, quindi il fatto che le nuove scale d’ emergenza non la migliorino, poco importa.

  3. Anonimo

    Ma che ricucitura di cosa? La ricucitura mica si fa con un grattacielo, la so fa riqualificando e pedonalizzando il piano strada, per creare passaggi e flussi pedonali estendendo l’arredo urbano di qualità di porta nuova alle zone limitrofe.
    Cosa volevi, rifare il Galfa magari storto o colorato a strisce? È un edificio storico e di alto valore architettonico, è corretto ciò che hanno fatto. Parliamo se abbiamo qualcosa di sensato da dire, è meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.