"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Venezia – Rimosso l’albero ormai secco da oltre due anni

Si era ammalorato ed era seccato completamente già nel 2016, come si può vedere nell’immagine di seguito. Si trattava di un gigantesco albero di platano di viale Vittorio Veneto a due passi da Porta Venezia. Domenica scorsa, 8 luglio 2018, è stato finalmente sezionato e rimosso. Il tronco di circa tre metri di circonferenza è stato tagliato in blocchi e caricato su un camion. Al momento opportuno sarà sostituito da un nuovo albero. Prima si dovrà attendere che quel che rimane del tronco, marcisca, per poterlo rimuovere senza problemi. Infatti la grossa pianta si trova al centro dell’aiuola dove ai due lati scorrono le rotaie dei tram, quindi di difficile rimozione.

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


3 thoughts on “Milano | Porta Venezia – Rimosso l’albero ormai secco da oltre due anni

  1. Anonimo

    “Prima si dovrà attendere che quel che rimane del tronco, marcisca, per poterlo rimuovere senza problemi. Infatti la grossa pianta si trova al centro dell’aiuola dove ai due lati scorrono le rotaie dei tram, quindi di difficile rimozione.”

    Questa affermazione è una vostra ipotesi o era scritto da qualche parte? Mi sembra in contraddizione con le ordinanze del Comune e della Regione per la lotta obbligatoria al Cancro Colorato del Platano, che purtroppo si sta dimostrando un vero flagello
    http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/vivicitta/verde/alberi/malattie_piante

  2. Roberto Arsuffi Posta autore

    Beh, è una nostra deduzione, visto che agiscono sempre così. La pianta è seccata da più di due anni, e hanno aspettato tutto questo tempo per rimuoverla. Forse non ha questo sintomo e comunque, per rimuoverla, vista l’ampiezza della base, sicuramente non è cosa facile senza scavare.

    1. Anonimo

      Grazie della risposta, era una mia curiosità.

      Penso che abbiate ragione: magari a Milano non siamo sempre solleciti a tagliare l’erba nei prati e a curare le aiuole, ma sul rispetto delle norme di sicurezza e di legge sul patrimonio arboreo da parte del Comune ho la massima fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.