"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano – Da sabato 1 marzo a sabato 8 marzo

Il grosso delle notizie salienti di Milano nell’ultima settimana.

1) Sabato 8 marzo apre la Casa delle Donne
Uno spazio dedicato alle voci femminili, sull’esempio di molti modelli da altre città europee. Il luogo si è originato in sette aule (800 metri quadrati complessivi) dell’ex-scuola Manzoni di via Marsala, 8.
Dice il sito: “Dalle 14 a tarda sera, un fitto programma di 36 eventi si concretizzerà negli spazi della Casa. Ingresso libero. Buffet di autofinanziamento alle 19.00 e alle 20.30. Vi invitiamo ad entrare, attraversare o fermarvi in ogni stanza, guardare, ascoltare, immergervi nella Piazza, mangiare, partecipare a questo evento con amiche e amici. Sarà possibile tesserarsi a partire da 10 euro

2) Sabato 1 marzo hanno aperto le due nuove fermate della Linea Lilla (M5): Garibaldi e Isola
Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo al post omonimo.

3) Domenica 2 marzo il tram 33 ha cominciato a passare da Garibaldi FS (M2/M5)
Primo passo di una serie di passi di completamento della linea tranviaria in zona Garibaldi: il tram 33 sposta il vecchio capolinea in viale Lunigiana all’attuale capolinea in piazzale Lagosta, passando per viale Monte Grappa, piazzale Clotilde (sezione di Progetto Porta Nuova: Varesine), interseca via Gioia, passa per via Rosales, viale Sturzo davanti Garibaldi FS, e arriva infine nel quartiere Isola, toccando via Bassi, via Porro Lambertenghi e piazzale Lagosta.
Al completamento della restante tratta della linea M5 verrà anche riattivato il tracciato tranviario circolare 29/30.

4) La nuova versione del Corriere della Sera (e quindi anche di Corriere Milano)
Ha inaugurato pochi giorni fa la nuova versione del sito web del Corriere della Sera (e anche del Corriere Milano). Sembra seguire grossomodo la direzione dei più famosi portali d’informazione esteri.

5) La finale di Masterchef in diretta dai Magazzini Generali
Milano è sempre più al centro del mondo televisivo, una volta così come oggi. MasterChef, una delle trasmissioni di punta della televisione odierna, è stato registrato negli studi di via Mecenate a Milano, mentre la cerimonia si è tenuta ai Magazzini Generali,

6) Il Milano Clown Festival all’Isola
…che è stato annunciato da una serie di iniziative e decorazioni luminose volte a celebrare l’apertura delle nuove fermate della Linea Lilla e l’arrivo di Expo. Il quartiere Isola sta emergendo col botto.

7) L’annuncio dell’apertura di Eataly Smeraldo
L’annuncio ufficiale è giunto nell’ultima settimana: il nuovo maxistore Eataly, in costruzione presso l’ex-Teatro Smeraldo dove debuttarono Mina e Celentano, a ridosso della modaiola Corso Como, aprirà il 18 marzo 2014. Al momento si stanno montando le vetrate all’ingresso, già segno distintivo del nuovo maxistore della gastronomia (il Peck degli anni duemila?)

8) Riapre Princi in Piazza 25 Aprile
E Princi nel frattempo si arma in vista dell’apertura del concorrente: dall’altro lato di piazza 25 Aprile, mentre l’Eataly di Oscar Farinetti prende forma, ha riaperto Princi (la bakery milanese presente in quattro punti della città più uno a Londra): ha inglobato i locali adiacenti dell’ex-Panizzeria di viale Pasubio e si è riproposta come “bakery di lusso”, equipaggiandosi con cucina a vista (secondo la moda milanese imperante negli ultimi anni), bar elegante e chef della pizza napoletana.

9) Annuncio di una sede del Ministero a Milano per Expo
L’annuncio è di lunedì 3 marzo, in seguito alla visita del Governo ai cantieri. Un passo in più per le attenzioni verso il grande evento.

10) La lista delle spese di Expo stilata dalla Regione Lombardia per il Governo (e cosa comprende)
La Regione Lombardia ha presentato la lista delle spese per Expo, in occasione della visita del Governo ai cantieri: 2,2 miliardi di euro, di cui 1,6 miliardi per le infrastrutture (ossia: 80 milioni per la defiscalizzazione della Pedemontana, 175 milioni per il trasporto pubblico locale (la M4 non sarà pronta per Expo), 402 milioni per la Rho-Gallarate, 268 milioni per la Ss11-Tangenziale Ovest d Milano e la variante di Abbiategrasso, 128 milioni per la bretella di Gallarate e 170 milioni per il collegamento ferroviario fra Bergamo e l’aeroporto di Orio al Serio) e 500 milioni per la deroga al patto di stabilità per gli enti locali lombardi, 60 milioni per coprire la quota della Provincia di Milano a Expo e 50 milioni per stese straordinarie (sempre riguardo Expo).

11) Lo stato dei lavori alla Darsena
Che prendono sempre più forma e saranno uno dei lasciti più significativi di Expo a Milano nel tessuto urbano: ecco il nostro ultimo articolo.

13) Lo stato dei lavori alla Fondazione Feltrinelli in Porta Volta
Completamente fermi. Già il ritardo che si era accumulato in passato era di un anno e mezzo. A inizio 2013 sembravano finalmente essere partiti in pompa magna i cantieri: traslocato il vivaio Ingegnoli e l’autorimessa, demoliti i ruderi di guerra e cominciata un’opera di bonifica (con smantellamento di ordigni esplosivi dai tempi della guerra). Nel frattempo erano stati presentati un bellissimo sito web ufficiale, una mostra ritraeva il Progetto curato da Herzog & de Meuron e l’intervento è arrivato anche in tv, su Rai 5. Ma dall’estate in poi non si è saputo più nulla: i lavori si sono arrestati, non gira un’anima in un quartiere che per ora ha visto solo le bonifiche. Le voci ufficiali non dicono nulla. I giornali non dicono nulla. Che succede al Progetto Porta Volta?

14) Lavori ai marciapiedi sul lato nord di via Crispi

15) Lavori in corso per il ponte di via Lombardini




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.