"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Testaccio – Al MACRO un triste benvenuto

E’ mai possibile che il Macro Testaccio debba versare in queste condizioni? Con le macchine parcheggiate davanti all’ingresso, i cassonetti in bella vista, una parte dell’edificio ancora diroccata e coperta di scritte e di manifesti abusivi. Perché non realizzare qui una grande piazza pedonale per accogliere in modo degno i visitatori?

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.