"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Ma che fine ha fatto il Drago artistico?

Siamo passati qualche giorno fa nel parco di CityLife a Tre Torri, e passando vicino alla fontanella “Drago Verde” che sapevamo “artistica”, abbiamo notato che il dragone ridisegnato da Serena Vestrucci, “Vedovelle e Draghi Verdi”, che aveva modificato aggiungendo una cresta e delle corna a voluta, è stato  sostituito da un classico rubinetto a testa di drago. Qui l’articolo precedente del 2016, quando venne istallata l’opera.

Come sappiamo, il parco di CityLife è stato impreziosito da opere d’arte che pian piano saranno incrementate, come il Cieli di Belloveso, di Matteo Rubbi e appunto il Drago Verde di Serena Vestrucci. Il progetto si chiama ArtLine Milano e lo si può trovare anche sulle pagine social (FacebookTwitter e Instagram).

Di seguito il rubinetto artistico ora scomparso e sostituito.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


8 thoughts on “Milano | Tre Torri – Ma che fine ha fatto il Drago artistico?

  1. Serena

    Buongiorno
    La scultura in bronzo è stata rimossa da MM (servizio idrico integrato per la città di Milano) in attesa che anche le altre opere che costituiranno il parco ArtLine siano installare, così come le ultime cinque fontanelle che interesseranno l’area ora in cantiere e che faranno parte anch’esse del mio intervento artistico.
    È stato deciso da parte nostra (Comune di Milano, MM, CityLife e artista) che il progetto Vedovelle e Draghi Verdi fosse meglio presentato nel momento in cui tutte e dieci le differenti sculture potranno essere installate contemporaneamente, piuttosto che una alla volta.
    Spero di aver aiutato a fare chiarezza
    Un saluto
    Serenav Vestrucci

    1. Roberto Arsuffi Posta autore

      Ah, bene, ci pareva alquanto strano l’opera fosse stata rimossa per strani motivi o addirittura rubata, visto come funziona il mondo oggi. Molto meglio così.

      Grazie

  2. antonio

    Bene la precisazione dell’artista. Ma la vedovella dopo solo un anno sembra invecchiata di colpo. Ne dimostra almeno 5 in più. Forse anche il drago verde Andrebbe ripulito ogni tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.