"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Precotto – Cantiere Siemens Italia: novembre 2017

All’ombra della stupenda palazzina della centrale elettrica (Ricevitrice Nord) di Precotto, sta sorgendo il quartier generale di Siemens Italia. Il progetto è dallo studio di architettura Barreca e La Varra. 

Come si vede da alcune foto, sul retro o futura facciata, visto che è stata creata una nuova strada in direzione quartiere Adriano, del cantiere si trova una delle sculture di Libeskind che si trovava al centro della piazza Italia a Expo.

Il nuovo edificio è composto da un palazzo di tre piani che forma una grande E, e onestamente, speravamo di trovarci qualcosa di più bello e iconico. Barreca e La Varra hanno realizzato diversi interventi più belli, uno fra tutti il palazzo RCS di via Rizzoli.

Naturalmente grazie all’arrivo di cotanto cantiere, sono stati riqualificati i marciapiedi e l’incrocio con le vie Ponte Nuovo, Vipiteno e Mariani.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


13 thoughts on “Milano | Precotto – Cantiere Siemens Italia: novembre 2017

  1. Davide V.

    Sono veramente di una banalità sconcertante, sembrano delle palazzine della peggior architettura anni ’80. Da un gruppo con il prestigio di Siemens mi aspettavo decisamente altro.

    Inoltre, che senso ha costruire degli uffici in una zona così lontana da una linea di forza del trasporto pubblico?

    1. Precotto doc

      Prima rispondo a te , la sede della simens e lì dal 1900 , tutti i terreni sono suoi anche il campo di calcio dell agrisport , le industrie che hanno fatto i danè per milano erano tutte concetrate a precotto , magneti marelli falkc, la Coca-Cola , ovomaltina , paganoni , Castoldi , adesso ci sono le università L abb alston,hilti ecc … molti nomi non sapete nemmeno cosa siano, metro 1968 , metrotranvia è unico deposito che può ripare in Italia le metro, dopo tutto questo per gl ignoranti , dico che la sede della Siemens fa cagare ma meglio della gronda nord

    1. Lorenzo lamas

      Sul family feeling non sono proprio d’accordo (basta vedere altre sedi che non sono considerate colonie).
      Considerato il budget, sembra (purtroppo) incredibile quello che ne è venuto fuori.
      Peraltro è vero che per qualcuno le camicie a mezza manica color senape con la cravatta beige sono eleganti.

      1. Anonimo

        Sicuramente il Sig. Siemens… Chiedere edifici arancioni ad una società come la Siemens è a mio modesto avviso ai confini della realtà. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.