"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Scalo Romana – Symbiosis aggiornamento: luglio 2018

Ci siamo quasi, a breve il primo palazzo di Symbiosis, quello che ospiterà Fastweb, sarà consegnato assieme alla nuova piazza. Ecco il reportage fotografico di Valter Repossi.

Di seguito le immagini dell’edificio vetrato che affaccia sulla nuova piazza. A lato del palazzo sono in corso i lavori per istallare l’insegna della società di servizi.

Il progetto, realizzato dallo Studio degli Architetti Antonio Citterio Patricia Viel and Partners, riqualifica radicalmente quest’area suburbana tra via Gargano e via Adamello, con un esclusivo giardino paesaggistico urbano.

Ultimi ritocchi anche alla piazza, per metà a verde e metà in pietra disseminata da alberature. Vicino al palazzo ci saranno delle grandi vasche a fontana.

L’appuntamento  per l’apertura sarà il 27 settembre. Sappiamo che avrà 46 alberi e vasche d’acqua, ma non sappiamo ancora il nome perché verrà annunciato all’inaugurazione, così è stato diffuso dall’assessore Pierfrancesco Maran.

 

Di seguito le immagini del restante cantiere di Symbiosis, ancora da sviluppare e l’area retrostante il palazzo di Fastweb.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.