"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Cantiere Largo Domodossola: giugno 2019

Prosegue la definizione e riqualificazione di Largo Domodossola a Tre Torri commissionato da CityLife.

Due grandi aiuole ai lati che introducono da un lato viale Boezio e dall’altro viale Duilio. Naturalmente sono state definite anche le piste ciclabili (fin troppo elaborate e macchinose, come il punto dove si può scegliere la direzione).

Alcuni ci hanno scritto chiedendo delucidazioni sul fatto che, prima dell’intervento, lungo il primo tratto di viale Duilio vi fosse un’area di sosta con panchine tra alti cespugli, ora rimossa. Area verde seguita da un brutto parcheggio che sparirà anch’esso.

Onestamente troviamo la rinuncia a venti metri di area sparita e sostituita da altro verde che si sommerà agli altri del vicino parco, che prima non esisteva, sopportabile.

Viale Duilio sarà completamente ridirezionato e sparirà la cura là dove si trovava l’ingresso di Porta Carlo Magno dell’ex Fiera. Questo servirà per aumentare lo spazio verde del nuovo parco di CityLife.

Le foto sono di Valter Repossi.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


5 thoughts on “Milano | Tre Torri – Cantiere Largo Domodossola: giugno 2019

  1. Giovanni

    grazie del servizi, abbiamo novitá su eventuali riqualificazioni di Viale Boezio e della parte di Largo Domossola/inizio Via Domodossola che oltre ad essere molto pericolosi per la circolazione non sono certamente all’altezza della zona.
    Considerando gli oneri di urbanizzazione delle nuove costruzioni abbiamo mancanza di fondi o latenza politica?

  2. Il_Briga

    Buongiorno,
    ma chi pensa alla viabilità quando si tratta di “ridisegnare” il pavimento urbano uno studioso di fisica nucleare!?!Con i nuovi lavori si sono persi metri di strada adita a far defluire il traffico e ad evitare le colonne: per giunta si crea una corsia sola stretta con la chiusura di via Savonarole e Via Alcuino.Complimenti…Complimenti vivissimi perché andando avanti negli anni noi tutti useremo molto meno le autovetture per spostarci con il teletrasporto…Ridicoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.