"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Garibaldi – Cantiere ED.G.E-Sturzo 45: luglio 2019

Proseguono a gran ritmo le opere di bonifica dell’ex Hotel Executive di viale Sturzo 45 a Porta Garibaldi. Si tratta di una radicale opera di riqualificazione e di scomposizione per l’edificio originale risalente al 1972 che diventerà il nuovo complesso chiamato ED.G.E. (Edifici Garibaldi Executive).

Sono stati asportati tutti gli infissi e sicuramente a breve verranno montate le impalcature per la rimozione delle facciate.

Il progetto è di Onsite Studio e General Planning, mentre l’immobile è di proprietà di Antirion sgrColliers Italia è advisor per la commercializzazione.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


2 thoughts on “Milano | Porta Garibaldi – Cantiere ED.G.E-Sturzo 45: luglio 2019

  1. LL

    Ottimo! Ma qualcuno sa se ci sono dei lavori previsti sul lato opposto del viale? Per intenderci… gli edifici abbandonati (prevalentemente ex locali) lungo la ferrovia tra il monumentale e la stazione?

  2. Anonimo

    Questo immobile, soprattutto data l’ubicazione possiede un potenziale pazzesco. Ho guardato i rendering e non sono per nulla male.
    Che siano forse un pò in ritardo con i lavori?…
    Consegna prevista?

    Ps.
    spero che attraverso gli oneri di urbanizzazione riqualifichino le strade adiacenti

    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.