"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Lambrate – Cantieri via Canzi e via Pitteri: settembre 2019

Anche in quest’estate calda siamo passati a dare un occhio ai due grandi cantieri nella zona di Lambrate, nelle vicinanze del Quartiere Rubattino e verso l’Ortica. Ci riferiamo ai cantieri di Cohabitat-Lambrate, in via Pitteri e Residenze di Lambrate, in via Canzi.

Qui di seguito le immagini aggiornate ai primi di settembre del cantiere di via dei Canzi, l’intervento che preferiamo esteticamente tra i due. La prima palazzina sembra orami giunta al tetto o quasi.

Qui di seguito invece le immagini aggiornate del cantiere di via Pitteri, dove gli edifici residenziali del primo settore sono ormai quasi conclusi.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


5 thoughts on “Milano | Lambrate – Cantieri via Canzi e via Pitteri: settembre 2019

  1. Luca

    Milano è la continuazione della DDR con altri mezzi. Però i milanesi sono contenti e dicono che la città sia bella e ben tenuta… Sono appena stato a Budapest, solo chi non è mai uscito di casa può pensare che Milano sia una città europea…

    1. Anonimo

      Logico che Budapest, impero austroungarico, sia una città piu’ europea di Milano, come Milano, con tutti e i tantissimi suoi limiti, sia piu’ europea di Andria, da dove forse arriva Luca.

  2. Marco

    Beh le seconde sono imbarazzanti, ogni volta che vado lì all’esselunga mi chiedo: “con quale logica si può pensare una finestra larga sì e no 20cm? ma si riesce a metter fuori la testa o ci si incastra?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.