"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Lodovica – Come sarà riqualificata l’area Bocconi

L’area Bocconi che copre una vasta area di Porta Lodovica (si parte da Piazzale di Porta Lodovica sino al Parco Ravizza), a breve si espanderà completamente anche lungo via Castelbarco col nuovo Campus progettato dal gruppo Sanaa. Il nuovo campus avrà un area verde centrale e nuovi edifici, in parte già aperti che si connetteranno col vecchio Campus formato da diversi edifici. Nel mezzo ci sono Piazza Angelo Sraffa, via Gobbi e via Sarfatti.

Piazza Sraffa sarà in parte resa pedonale e in parte avrà accesso limitato alle auto. Saranno riorganizzati i parcheggi e verrà lastricata con cubetti in granito (in fase di realizzazione) da via Sabbatini a via Gobbi, unendosi all’area già pedonalizzata davanti alla Chiesa di San Ferdinando.

Via Roberto Sarfatti sarà invece trasformata in zona “30”, con l’area compresa tra via Sabbatini a via Gobbi e Castiglioni rialzata portandola a livello marciapiedi e pavimentata in pietra. Questo è dovuto al fatto che ora questo punto della via è diventato un luogo di connessione tra i vari dipartimenti e palazzi del campus allargato, quindi sarà solcato da centinaia di persone ad ogni momento.

Inoltre sarà riqualificata la via pedonale del Parco Ravizza, via Bach.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.