"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Bicocca – La nostra visita al cantiere Triborgo di viale Suzzani

Triborgo è il nome dell’intervento residenziale che sta prendendo forma in Viale Suzzani 225 alla Bicocca.

Si tratta di un cantiere – di cui abbiamo già parlato in precedenti articoli – e che siamo riusciti finalmente a visitare di persona.

Il progetto di Studio Uno-A architetto Luca Piraino è molto interessante e prevede tre diversi edifici (Tower, Trees e Town) di differenti altezze per un totale di 110 appartamenti oltre ad alcuni negozi a piano terra fronte viale Suzzani dell’edificio Town.

Ci è sembrata molto interessante la soluzione adottata per i tetti, che sono coperti da uno strato di piante verdi a manutenzione zero: il pacchetto è quello testato ed usato dal Politecnico di Milano nel polo della Bovisa, ovvero uno scudo naturale ai raggi solari che migliora l’estetica complessiva degli edifici. 

Le facciate sono ventilate e prevedono l’utilizzo di pannelli in GRC sul fronte urbano e pannelli di vetro colorati nella corte interna: 9 colori diversi nei toni del verde, azzurro e rosso per le tre palazzine che contribuiscono a dare una forte caratterizzazione architettonica a tutto il progetto.

Le aree esterne sono tre: un parco con alberi ad alto fusto, un giardino urbano e una zona verde comune con piante e cespugli colorati. Le aree verdi comune sono irrigate attraverso l’utilizzo di una grande vasca per l’accumulo delle acque piovane.

Gli spazi comuni condominiali prevedono un’area giochi, una palestra attrezzata, spazi coperti per due ruote e passeggini e un co-working per i condomini

Dopo il rallentamento dovuto all’emergenza sanitaria che ha coinvolto tutti i cantieri, i lavori sono ripresi e la consegna è prevista a fine aprile 2021.

  • Proprietà e committenza: Immobiliare Iempa srl
  • Progetto architettonico: Studio Uno-A architetto Luca Piraino
  • Progetto strutturale: SCE
  • Progetto impianti (elettrici e meccanici): Polistudio 

Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors


15 thoughts on “Milano | Bicocca – La nostra visita al cantiere Triborgo di viale Suzzani

  1. Adriano

    Progetto molto bello ed interessante, l’unico errore secondo me è averlo fatto a ridosso della strada, molto trafficata.
    Capisco che così ci stanno più appartamenti, ma in questo modo chi vivrà a ridosso della strada avrà sicuramente una qualità abitativa molto più bassa degli altri appartamenti, bisogna secondo me creare sempre uno spazio di qualche mentre con un giardino o un cortiletto tra il piano strada e l’edificio, invece qui hanno costruito proprio a ridosso del marciapiede di viale suzzani….
    Avrebbero dato più respiro alla via invece per vendere più appartamenti qualcuno vivrà sulla strada…un peccato.

    1. Andy77

      Nono solo concordo ma proporrei anche di lasciare al piano terra degli esercizi commerciali per dare vitalità alla zona ed evitare l’effetto città dormitorio.
      Via Suzzani è praticamente il deserto dei tartari dalle grandissime potenzialità.

      1. Una ragazza che ha acquistato in Triborgo

        Così è! Come indicato nel progetto, al piano terra saranno presenti dei locali da adibire a negozio.
        Soluzione perfetta!

    2. Una ragazza che ha acquistato in Triborgo

      Buongiorno, mi intrometto nei commenti per dire che l’insonorizzazione di tutti gli appartamenti del complesso sarà tale che non si sentiranno nemmeno i clacson delle macchine.
      Non sono né vecchie case ristrutturate, n’è i soliti appartamenti che vengono costruiti in zone dove l’unica necessità è costruire più abitazioni possibili (es: case popolari).
      Si tratta di ambienti di un certo livello, tutto è fatto con materiali di altissima qualità, si tratta di costruzioni fatte con un concetto moderno di abitazione e tutto è studiato nei minimi dettagli.
      Appena entreremo nei nostri appartamenti vi daremo aggiornamenti e vi rassicureremo sul fatto che non sentiremo più alcun rumore esterno!

    1. Una ragazza che ha acquistato in TriBorgo

      Come indicato nel commento precedente, la qualità degli appartamenti è altissima, il rumore della strada non entrerà nelle case dei futuri inquilini!
      Sono appartamenti moderni, studiati, fatti con materiali di altissima qualità, sono abitazioni di un certo livello e una volta arrivati in casa non si sentirà più alcun rumore (che sia di un clacson o che sia del carrello della signora che ha appena fatto la spesa).
      Avere affianco a casa un Supermercato (oltretutto di una catena come Esselunga) è un plus non indifferente.
      Appena entreremo nei nostri appartamenti vi daremo aggiornamenti e vi rassicureremo sul fatto che non sentiremo più alcun rumore esterno!

    1. Ragazza che ha acquistato in TriBorgo

      Da quando ho acquistato, 2 anni fa, ad oggi, ho acquisito talmente tante conoscenze/informazioni che potrei tranquillamente esporle il progetto con tanto di presentazione in PowerPoint e foto del cantiere in allegato 😂
      Se ha avuto mai il piacere di entrare in show-room si sarà accorto che non erano presenti ragazze addette alle vendite!

    2. Anonimo

      Alla faccia di chi qui sopra non ha meglio da fare che screditare le scelta di questa ragazza di acquistare in quel complesso, sono partecipe della soddisfazione e immagino dell’impazienza di poter entrare al più presto nel suo nuovo appartamento.
      Le auguro buona vita.

        1. Una ragazza che ha acquistato in TriBorgo

          Ma scusatemi eh, ma che senso ha fare marketing dopo 2 anni, dopo che sono stati venduti tutti gli appartamenti (eccetto 2 o 3 se non erro)? Il cantiere sta per essere ultimato e tutto gli serve tranne che pubblicità! E la pubblicità non verrebbe comunque fatta nei commenti di un Blog che non so quante persone della zona seguono…
          Vedo che ci sono Torre Parco, Uptown, Hyppodrome San Siro che spingono tantissimo e mi ritrovo i loro annunci ovunque…
          Però oh se volete acquisto un appartamento in ognuna delle nuove costruzioni e poi vi racconto la mia esperienza… come preferite!
          Io parlo della MIA personale esperienza, non ho messo il mio nome e cognome (come nessuno) perché trovo ridicolo dire al web intero dove abito, ma se ho acquistato dico tranquillamente che ho acquistato!

      1. Una ragazza che ha acquistato in TriBorgo

        In questi due anni abbiamo sentito tantissima gente parlare male del progetto, senza una motivazione ben precisa che potesse sostenere le loro tesi.
        Quando gli si chiedeva se fossero stati in show-room, se si fossero informati, se avessero competenze nel campo o se, addirittura, avessero fatto una proposta d’acquisto la risposta è sempre stata “no costa troppo”… la classica scenetta della volpe che non arriva all’uva e dice che è acerba! Ecco, io, con gente così, non vorrei condividere neanche l’aria che respiro ahahah quindi fiera di aver creduto in questo progetto, felice di essere stata una delle prime a comprare, emozionata e impaziente di entrare nella mia nuova casa.
        In ogni caso, grazie infinite per il commento positivo, gentile ed educato!
        Seguiranno aggiornamenti, stay tuned!

  2. Una ragazza che ha acquistato in TriBorgo

    Ah P.S. se preferite I due palazzoni orrendi di Caltagirone vicino al C.C. Bicocca… non commentate neanche più!
    TriBorgo è elegante, moderno, divertente, armonico… quei due palazzoni lì manco a Rimini negli anni ‘60… sono un pugno in un occhio ed è vergognoso che i progetti siano stati approvati!
    Per fortuna che tutte le nuove costruzioni sono sulla stessa linea di TriBorgo.

  3. Altra ragazza che acquistato a Triborgo

    Condivido Tutto quanto rappresentanto dalla “ragazza che ha acquistato in TriBorgo” e lo dico in maniera fiera in quanto anche io sono una ragazza che ha acquistato a Triborgo. Al piano terra, sulla strada, saranno previsti negozi commerciali che ridaranno vita al quartiere e consentiranno di avere maggiori servizi per tutti. E’ sicuramente un bellissimo progetto, che non nasce con l’idea di creare una semplice palazzina, ma un contesto elegante. Un saluto alla ragazza, che spero di conoscere presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.