"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Zona Solari – Questa vi sembra una città europea?

Percorrendo via Solari ci si domanda se ci si trova in una città europea o del terzo mondo. Come al solito le auto vengono parcheggiate sulle aiuole alla milanese e le piante si sono arrangiate cercando di occupare più spazio possibile rosicando il poco terreno rimasto, creando delle mostruosità con le radici da rendere l’ambiente ancora più selvaggio e impervio. Poi, ci si mettono anche gli incivili che lasciano immondizia ovunque e il risultato è evidente come abbiamo documentato nelle nostre foto. La zona circostante (Via Tortona, Via Cola di Renzo, via Valparaiso) ultimamente è sottoposta ad un rifacimento urbano per adeguarla a Zona 30, ma come abbiamo visto dai progetti, Via Solari non verrà toccata. Peccato, perché necessiterebbe di un bel lifting forse più delle vie limitrofe.

2014-03-27 Via Solari 1 2014-03-27 Via Solari 2 2014-03-27 Via Solari 3 2014-03-27 Via Solari 4 2014-03-27 Via Solari 5 2014-03-27 Via Solari 6 2014-03-27 Via Solari 7 2014-03-27 Via Solari 8




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


One thought on “Milano | Zona Solari – Questa vi sembra una città europea?

  1. muoviti

    Per andare oltre la parte più superficiale e visibile del “Degrado” forse dovremmo partire col dire che Via Solari, e la nostra città in assoluto, è poco europea per ben più pesanti ragioni di quelle citate nell’articolo, per esempio la schiacciante presenza della mafia nell’inutile e devastante Expo, o l’inefficiente gestione del trasporto pubblico che se confrontato con quello di qualsiasi altra città europea sembra da terzo mondo. Ma se vogliamo limitarci a via Solari la prima cosa da segnalare sarebbe la mai realizzata corsia protetta per i mezzi pubblici, provvedimento che con una spesa irrisoria potrebbe dare un grosso valore aggiunto al trasporto pubblico, ecologico e di massa. Cose queste di cui avremmo bisogno come l’aria (pulita e non velenosa).
    http://muovi-ti.blogspot.it/2013/11/niente-corsia-protetta-in-via-solari-il.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.