"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Area Expo – La stazione Rho Fiera Expo

Terminata e riadattata a tempo di record la stazione ferroviaria di Rho Fiera Expo. Alla “vecchia” stazione ferroviaria, progettata dall’architetto Angelo Mangiarotti nel 2008/9, è stata ampliata con un ala/corridoio che conduce al sito dell’Expo e di Bollate. La vecchia entrata è stata spostata di qualche metro per permettere la costruzione della soprastante passerella che unisce il sito Expo con la metropolitana linea 1. Qui transitano le linee urbane, suburbane e diverrà la “Porta Nord” del servizio ferroviario ad Alta Velocità di Milano, oltre ad essere collegata dalla linea 1 della Metropolitana Milanese come abbiamo detto.

Il nuovo corridoio, che verso l’uscita alle biglietterie di Expo si trasforma diventando più moderno e particolare, è stato arricchito anche da alcune “opere” d’arte.

Come dicevamo il corridoio che conduce al sito Expo è stato realizzato in materiali differenti dall’acciaio e dalle pietre grigie della stazione vera e propria. Pietre chiare e pannelli in corten ne fanno da motivo decorativo principale assieme a grandi e lunghe vetrate molto luminose.

Quindi dal grigio metallico della stazione si passa al giallo ocra e caldo dell’uscita nel piazzale alberato della biglietteria ovest del sito Expo.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.