"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Lampugnano – La riorganizzazione del Giardino dei Giusti

La Giunta comunale ha approvato il progetto di riorganizzazione del Giardino dei Giusti che ha ottenuto il parere favorevole della Sovrintendenza alle Belle Arti e Paesaggio. Il nuovo progetto è scaturito dal sopralluogo effettuato lo scorso 11 giugno dalla Soprintendenza con il Comune di Milano: dal confronto che ne è seguito si è arrivati a una ridefinizione che prevede la sistemazione a terra delle aree verdi e di sosta, riducendo gli elementi in alzato e le opere da realizzare in modo da superare i disequilibri presenti nel progetto originario.

“Questo percorso è un’ulteriore dimostrazione della volontà dell’Amministrazione di confrontarsi con le diverse istanze della città, sempre con grande attenzione al territorio. Ringraziamo la Sovrintendenza per la preziosa collaborazione fornita nell’elaborazione della soluzione progettuale: i migliori risultati si ottengono sempre con il confronto e il dialogo, mai con la contrapposizione muro contro muro. Ora siamo pronti a lavorare per portare a termine la proposta di tutela del QT8”, lo affermano il vicesindaco e assessore all’Urbanistica, Ada Lucia De Cesaris e l’assessore ai Lavori pubblici e Arredo urbano Carmela Rozza.

Nel nuovo Giardino dei Giusti sono mantenute tutte le alberature esistenti, sono ridotte in altezza e numero le strutture in elevato privilegiando le soluzioni a raso. Sono previste, inoltre, pavimentazioni in pietra di tipo inerbito con l’utilizzo di materiale come quello adoperato per i muri di contenimento delle scarpate.

Lampugnano_Montestella_Giardino_Giusti




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.