"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Navigli – Gli arbusti sulle sponde del Naviglio

Lasciare che le piante crescano o tagliarle? Prima di Expo un grande intervento di ristrutturazione e restauro alle sponde del Naviglio Grande ha sistemato (alla bell’e meglio dobbiamo dire noi di Urbanfile) l’Alzaia Naviglio grande, riparando guasti, crolli e ricostruendo belle porzioni di mura. All’epoca avevamo notato che in alcuni casi avevano lasciato dei pezzi di fusto arboreo uscire tra i mattoni della sponda. Perché non eliminarli completamente visto che al momento ci stavano lavorando? Adesso questi piccoli fusti sono cresciuti, così abbiamo un bell’albero di fico che si sta facendo strada davanti al civico 108 Alzaia Naviglio Grande oppure una bella pianta di platano davanti al 46. Per carità, le piante son sempre le benvenute, ma diventando grandi queste faranno, senza alcun dubbio, crollare le sponde come è già successo altre volte. Perché non intervenire prima eliminandole alla radice? Recentemente il fico è stato potato alla base, ma presto si farà largo nuovamente… in una storia infinita.

 2015-09-15_Naviglio_Arbusti_1.jpg 2015-06-09_Naviglio_Arbusti_1.jpg 2015-06-30_Naviglio_Arbusti_2.jpg 2015-08-31_Naviglio_Arbusti_1.jpg 2015-08-31_Naviglio_Arbusti_2.jpg 2015-08-31_Naviglio_Arbusti_3.jpg 2015-08-31_Naviglio_Arbusti_4.jpg
Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.