"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Zona Tre Torri – Il nostro reportage a Citylife: prima parte

Oggi è stato svelato il grande logo posto sul windshield (paravento) della torre in costruzione progettata dall’architetto e designer Zaha Hadid, alla presenza del Sindaco Giuliano Pisapia, del Presidente del Gruppo Generali Gabriele Galateri di Genola, dell’Ad Mario Greco e dell’AD CityLife Armando Borghi. La torre si svilupperà per 44 piani e raggiungerà un’altezza di 170 metri (in origine dovevano essere 190 metri), 39 piani saranno destinati ad uffici per le assicurazioni Generali e saranno in grado di accogliere circa 3.200 persone.

“La Torre Hadid rispecchia l’immagine di una città che cresce giorno dopo giorno, che costruisce opportunità di lavoro, che attrae investimenti, che torna protagonista sulla scena internazionale. Nel progetto CityLife il ruolo del Comune di Milano è stato quello di rendere possibile tutto questo nell’interesse della città, chiedendo alle imprese, a chi investiva nei nuovi quartieri, di non creare luoghi isolati, ma di aprirsi al territorio. Ed è proprio ciò che sta accadendo. Qui sta sorgendo un vero quartiere, con una vita culturale, sociale, di volontariato, aperto a tutti, che si intreccerà con quella delle imprese”: Lo ha affermato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia all’incontro organizzato da CityLife presso la Torre Hadid.

“I risultati del lavoro congiunto tra pubblico e privato sono già visibili. Il quartiere si sta sviluppando seguendo i principi della sostenibilità, della qualità della vita e dei servizi e le nuove residenze si affiancano a uffici, negozi, aree verdi, spazi pubblici e per il tempo libero, oltre che a un asilo nido. Inoltre, proprio qui sorgerà il secondo polmone verde della città di Milano, grazie al parco pubblico di 173mila metri quadrati. City Life è quindi una sfida che stiamo vincendo insieme e siamo tutti chiamati a collaborare per completare il lavoro fatto finora”, ha concluso il Sindaco.

Noi eravamo presenti (nonostante un forte acquazzone) e abbiamo documentato il cantiere dove era possibile, salendo anche al decimo piano della torre Hadid/Storto, ancora in costruzione.

Divideremo il reportage in tre articoli per la mole di foto che abbiamo fatto.

La prima parte del nostro reportage la dedichiamo alla Torre Isozaki-Allianz, soprannominato il Dritto, progettata dall’architetto giapponese Arata Isozaki e dall’architetto italiano Andrea Maffei, alta 207m (242 antenna) per 50 piani. Siamo entrati da Viale Cassiodoro percorrendo il lato del Palazzo delle Stelline, ancora in restauro e sistemazione. Abbiamo raggiunto la grande piazza commerciale ai piedi della Torre Isozaki, così ci siamo soffermati ad osservare da vicino la meraviglia della nova torre Allianz, che sarà abitata tra pochi mesi. Oggi è stato allargato anche il giardino, così una nuova fetta si aggiunge alla porzione aperta oramai da un anno. Mentre la fermata della Metro’ 5 sarà aperta a fine mese.

 

2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_1

Foto Webcam Milanocam

2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_0 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_2 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_3 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_4 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_5 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_62015-10-15_Tre_Torri_Citylife_8 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_7
2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_9 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_10 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_11 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_12 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_13 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_14 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_15 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_16 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_17 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_18 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_19 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_20 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_21 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_22 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_23 2015-10-15_Tre_Torri_Citylife_24




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Zona Tre Torri – Il nostro reportage a Citylife: prima parte

  1. Francesco

    Ciao, perdonate l’ignoranza (non sono architetto) ma le 4 barre che si trovano ai lati della torre, due per ogni lato, sono parte del progetto o sono provvisorie?
    perchè sono state messe?
    grazie
    gran bel blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.