"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Città Studi – Il degrado di piazza Leonardo da Vinci

Che dire? Poco, se non vedere anche con le nostre foto di come sia mal tenuta piazza Leonardo Da Vinci.

Sappiamo che il Comune ha in progetto un rifacimento della piazza ora che è riuscito a renderla pedonale per buona parte della superficie.

Ma riparare subito almeno la pavimentazione, anche con semplice cemento o catrame non sarebbe stato male.

Ci riferiamo soprattutto al tratto in cui è posizionata la fontana, nel tratto che si incunea tra i palazzi verso Viale Romagna. La fontana perde acqua già dal 2013, come avevamo documentato a suo tempo, mentre la pavimentazione è sbriciolata da chissà quanto tempo.

Insomma, in attesa di un nuovo arredo urbano, una riparazione e la successiva manutenzione non guasterebbero.

 

2015-09-26_Leonardo_Vinci_8 2015-09-26_Leonardo_Vinci_7 2015-09-26_Leonardo_Vinci_6 2015-09-26_Leonardo_Vinci_5 2015-09-26_Leonardo_Vinci_4 2015-09-26_Leonardo_Vinci_3 2015-09-26_Leonardo_Vinci_2 2015-09-26_Leonardo_Vinci_1

Di seguito la situazione nel 2013

2013-07-07 Piazzale Leonardo Da Vinci 5 2013-07-07 Piazzale Leonardo Da Vinci 8 2013-07-07 Piazzale Leonardo Da Vinci 9 2013-07-07 Piazzale Leonardo Da Vinci 12 2013-07-07 Piazzale Leonardo Da Vinci 11 2013-07-07 Piazzale Leonardo Da Vinci 10




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


11 thoughts on “Milano | Città Studi – Il degrado di piazza Leonardo da Vinci

  1. Claudio K.

    Questa è una delle tante situazioni di degrado che a Milano si trascinano non da anni ma da DECENNI. Piazza Leonardo da Vinci me la ricordo così da quand’ero ragazzino.

    Va a merito di questa giunta di avere cercato di mettere mano a molte di queste situazioni incancrenite, mentre va a demerito l’averlo fatto spesso in modo dozzinale e provinciale, indegno di una capitale mondiale dell’architettura e del design come Milano (mi riferisco per esempio a piazza Missori).

    Capisco le ristrettezze di budget ma un po’ di occhio estetico non costa necessariamente di più (sempre prendendo il caso di piazza Missori, per esempio, cosa ci voleva a tirar fuori dai magazzini due lampioni in stile invece di quei pali orrendi che hanno messo?)

    Ben venga la ristrutturazione di piazza Leonardo quindi, speriamo che almeno qui non sia uno di questi interventi da piccolo comune dai sobborghi che stiamo vedendo…

    1. FABIO

      Piazza Leonardo , una vergogna non sistemarla come merita. Studenti del Politecnico e bambini della elementare hanno quello che si meritano evidentemente. Il Comune di Milano è insensibile.

    2. andrea

      la situazione negli ultimi anni è peggiorata e di molto. Non esiste un singolo edificio, ma anche panchina , cestino , centralina, gioco per bambini, che non sia coperta da graffiti..nemmeno dieci anni fa la situazione era “svizzera” ma adesso è veramente senza speranza

      1. Claudio K.

        E’ vero, ai miei tempi le tag non c’erano. Però mi ricordo le varie scritte tipo Cinzia ti amo, Milan m**da, cuoricini con iniziali e incisioni varie sulle panchine, cabine del telefono e pensiline del tram sfondate, pali divelti, ecc. ecc.

        La butto lì: e se facessimo come in piazza Vetra e ci mettessimo una bella cancellata che alla sera si chiude?

        1. jan

          Cancellata? Scherziamo? Non ci sono situazioni pericolose, lo testimonia AMSA che interviene ogni giorno per pulire data la presenza di scuola e università.
          La piazza è molto frequentata anche in ore assurde da runner e cani coi loro padroni.
          C’è lo sporadico barbone, il gruppetto di adolescenti (benestanti e del quartiere). Poca roba.

  2. jan

    Il progeto di rifacimento della piazza riguarda solo la parte fronte Politecnico, mentre per l’area davanti alla scuola primaria (con la fontana) è stato chiesto in CdZ l’interessamento, almeno per rifare la pavimentazione.

    Servirebbero anche dissuasori alla sosta sul marciapiede in corridspondenza degli attraversamento pedonali lato tram, e nel tratto di accesso al civico 4.

    La fontana è bella ma progettata male, ha sempre avuto problemi di manutenzione.

  3. jan

    Quella in piazza Leonardo ha vari difetti di progettazione:

    – l’iluminazione a fondo vasca le cui quarnizioni hanno ceduto quasi subito;
    – lo sfioro dell’acqua che si intasa facilmente (e coi bambini delle elementari che ci giocano con foglie e barchette di carta è facile)
    – il getto di ingresso dell’acqua che inizialmente era un elegante arco composto da ca 30 canne ora è un rigagnolo di una dozzina di ugelli, la causa è la delicatezza del sistema che è accessibile facilmente a livello di calpestio per chi sale per giocare o sedersi.

  4. Alessandro

    Tranquilli, sabato 24 inizieranno i cantieri.
    È già stato comunicato.
    Sistemeranno la pavimentazione (che verrà anche livellata) e allargheranno le zone verdi

  5. jan

    Stamattina ho visto i cartelli di avvio lavori nella sezione di piazza davanti al Politecnico e vista la funzione di ufficio stampa (ufficale? informale?) di questo blog ho capito il senso di questo articolo.

    Sarebbe opportuno dichiarare ruoli, interessi e affiliazioni, per trasparenza nei confronti dei citadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.