"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Zona Cascina Merlata – Il cantiere

Nell’ultimo giorno di apertura di Expo siamo andati a fare un giro nel quartiere di Cascina Merlata per verificare lo stato di avanzamento dei lavori.

Bisogna rilevare che in tutta l’area le urbanizzazioni, che non sono limitate ai soli lotti già costruiti, sono molto buone, curate nel disegno e nei materiali. Il tutto conferisce all’area un aspetto accogliente e gradevole, con un parco già fruibile (che il comune ha chiesto ai costruttori di completare prima dell’inizio di Expo) e attività già in funzione sul lato di via Gallarate; se si pensa che l’area è in gran parte ancora da trasformare, con la maggior parte delle lottizzazioni non ancora cantierizzate, è già un buon risultato.

Veniamo ora alle costruzioni vere e proprie. A quel che si vede i cantieri aperti sono tre: un cantiere di un edificio residenziale su via Gallarate, la residenza dell’unita R9 di fianco all’Expo Village e la torre residenziale di 23 piani del progetto Cittàcontemporanea. I lavori sembrano andare spediti ed è probabile che presto gli edifici prendano corpo mostrando per intero di ‘che pasta’ sono fatti e se saranno in grado di confrontarsi degnamente con le non banali architetture delle torri già costruite.

Trattandosi di una bella giornata di sole, c’era parecchia gente in giro e il quartiere, per quanto non finito, dava la sensazione di essere già molto vissuto. Ovviamente questa sensazione era largamente falsata dal fatto che Expo fosse ancora attivo (seppure all’ultimo giorno) e uno degli accessi al sito espositivo fosse proprio da Cascina Merlata. Sarà interessante nei prossimi mesi vedere l’evoluzione del quartiere, nel post Expo: la dismissione dell’Expo Village (utilizzato per alloggiare gli espositori arrivati da tutto il mondo), la risistemazione degli appartamenti e la futura vendita degli stessi sul mercato immobiliare; l’uso delle aree verdi, ieri affollate da occasionali visitatori dell’Esposizione Universale e domani probabilmente usate dagli abitanti di via Gallarate prima che si insedino i residenti nelle nuove costruzioni di Cascina Merlata; lo smantellamento del parcheggio dei bus e la lottizzazione ulteriore dell’area.

Ancora molto ci sarà da raccontare e osservare. E noi cercheremo di darne conto

 

2015-10-31_Merlata_1 2015-10-31_Merlata_2 2015-10-31_Merlata_3 2015-10-31_Merlata_4 2015-10-31_Merlata_5 2015-10-31_Merlata_6 2015-10-31_Merlata_7 2015-10-31_Merlata_8 2015-10-31_Merlata_9 2015-10-31_Merlata_10 2015-10-31_Merlata_11 2015-10-31_Merlata_12 2015-10-31_Merlata_13 2015-10-31_Merlata_14




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.