"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | San Babila – Da lunedì il via al cantiere del parcheggio di via Borgogna

Lunedì 15 febbraio la società Expo Borgogna Parking S.r.l. avvierà i lavori per la realizzazione di un parcheggio sotterraneo pubblico a rotazione e per residenti in via Borgogna.

Il progetto fa parte del Piano Urbano Parcheggi approvato dalla Giunta Albertini nel 2004. Grazie all’intervento di questa Amministrazione sarà ridotto l’ingombro superficiale del cantiere, che verrà aperto in concomitanza di quello per la realizzazione della fermata San Babila di M4, evitando così di intervenire due volte nella stessa area e riducendo al minimo l’impatto sul territorio.

La prima fase di lavori riguarderà solo l’area di largo Toscanini. A partire dalle 21 di lunedì i veicoli in arrivo da piazza San Babila non potranno svoltare a sinistra, mentre verrà deviato il percorso della linea 61 solo in direzione largo Murani: il tragitto sarà regolare fino a piazza San Babila poi, invece di svoltare in largo Toscanini, proseguirà in corso Europa, via Cavallotti, via Durini, via Borgogna, e da qui riprenderà regolare. La nuova fermata sarà in via Durini, prima di largo Toscanini, in corrispondenza con le fermate delle linee 54-60-73-NM1-NM3.

In una seconda fase l’impresa procederà con la cantierizzazione prima della parte nord (lato portici) di via Borgogna, poi, una volta liberata questa, della parte sud. La Sovrintendenza, che ha dato il nullaosta al progetto definitivo, ha dato alla società costruttrice indicazioni precise sulle modalità di esecuzione dei lavori e ricoprirà un ruolo di supervisione per l’intera durata degli scavi.

L’intervento avrà una durata di 27 mesi. L’area superficiale sarà restituita all’uso pubblico già a partire da ottobre 2017. Per l’intera durata dei lavori, inoltre, saranno garantite due corsie di marcia su via Borgogna e saranno sempre garantiti i percorsi e gli accessi pedonali agli immobili prospicenti le aree cantierizzate.

A lavori ultimati il parcheggio sotterraneo di 4 piani disporrà di 328 posti auto (di cui 238 per privati e 90 a rotazione) e 21 posti moto (17 per privati e 4 a rotazione).

 

Parcheggio_Borgogna_1.jpg Parcheggio_Borgogna_2.jpg Parcheggio_Borgogna_3.jpg borgogna01.jpg borgogna02.jpg borgogna03.jpg




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


5 thoughts on “Milano | San Babila – Da lunedì il via al cantiere del parcheggio di via Borgogna

  1. CM

    i prospetti erano (anni fa) e sono ancora invertiti: la stazione M4 non è prevista sotto via ronchetti, ma sotto c.so europa e quindi la domanda è: il manufatto interferisce o no con via visconti di modrone e soprattutto con le mura della cerchia interna?

  2. Renato S.

    Opera inutile. In area c’è già una pletora di spazi di sosta e non se ne sente certo la necessità: solo uno sciocco pretende di arrivare così in centro con l’auto. E cmq ci sono già ampi parcheggi sia in corso Matteotti sia nell’altro lato di Borgogna.

    Grandi disagi per nulla. A solo vantaggio di chi cercherà – a qual prezzo – di rivendere i box.

    1. Claudio K.

      Se non ricordo male, il parcheggio va in costruzione comunque, nonostante l’opposizione della giunta Pisapia, perché per questioni legali sarebbe stato troppo oneroso in termini di risarcimenti bloccare tutto come si è fatto con molti altri parcheggi inutili dell’era Albertini-Moratti.

      In poche parole, ormai bisogna farlo per forza. Ringraziamo Albertini che dal’aldilà (parlandone da vivo) ci perseguita ancora col suo demenziale piano-parcheggi.

  3. Nicola

    Ok ci sorbiamo questo ennesimo parcheggio in centro ma non vorrei più vedere auto e scooter parcheggiati in superficie fino almeno a palestro. Ci vuole la linea dura, vuoi entrare in centro in auto? Ok, paghi area c e paghi il parcheggio rigorosamente sotterraneo. Basta auto parcheggiate in strada

  4. wf

    Esatto.
    Almeno togliamo la sosta sulla superficie adesso che fanno il parcheggio sotterraneo e gli automobilisti siano infilati sottoterra con le loro lamiere.
    Contestualmente si restituisca la superficie alle zone pedonali e ciclabili come fanno in Francia.

    I posti auto sotterranei saranno più che sufficienti.
    Vietiamo la sosta lungo la strada e allargiamo marciapiedi e isole pedonali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.