"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | San Siro – Il parco al posto del Palazzetto

Come promesso nel dicembre scorso, nell’area dove sorgeva il Palasport, tra via Tesio e via Patroclo, crollato per la famosa nevicata del 1985, sono partiti i lavori per trasformare in parco l’area. Pare che il nuovo giardino sarà intitolato a Cesare Maldini, bandiera del Milan ed ex tecnico della Nazionale, scomparso la scorsa settimana. Si tratterà di un parchetto di circa 65mila metri quadri tra alberi, prati e vialetti. I lavori dovrebbero terminare, salvo imprevisti, entro la finale di Champions, in programma al Meazza la sera del 28 maggio 2016.

 

2016-04-11_Parco_San_Siro_2 2016-04-11_Parco_San_Siro_4 2016-04-11_Parco_San_Siro_1 2016-04-11_Parco_San_Siro_6

 

 

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


2 thoughts on “Milano | San Siro – Il parco al posto del Palazzetto

  1. GArBa

    molto bene. spero che il parco sarà anche adeguatamente protetto per evitare che diventi teatro delle spiacevoli situazioni create dai sedicenti tifosi che purtroppo spesso accompagnano gli eventi sportivi.

  2. -Ale-

    Un parco??? Ma non staremo esagerando con tutto questo verde?
    Li ci stava bene un bel parcheggio, mica puoi far prendere la metro ai tifosi…

    Sono contento e spero che si mantenuto decentememte nonostante i passaggi degli ultrà.
    Negli USA, introno agli impianti sportivi, prima delle partite, c’è moltissima animazione, eventi a cui può partecipare anche chi poi non va alla partita. Di solito sono organizzati dalla squadra di casa e dagli sponsor. Tante persone, tante famiglie, molto divertimento, proprio come dove essere un evento spostivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.