"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | San Babila – Piazza Meda cespugliosa

La centralissima Piazza Meda si trova a due passi da Piazza San Babila, da Corso Vittorio Emanuele e da Via Manzoni. Nel 2005 iniziarono gli scavi per il parcheggio sotterraneo che ancora oggi si trascina le polemiche del tempo (perché realizzarlo i reperti archeologici ritrovati che fine hanno fatto ecc…).

Come avevamo già fatto notare nel 2013, la grande aiuola che prima deliziava i cittadini con il suo prato verde, i fiori attorno al disco Solare di Arnaldo Pomodoro e, soprattutto, i bellissimi ciliegi da fiore che in primavera rallegravano la piazza ora sono spariti. L’aiuola è ricoperta da una siepe di lonicera, un sempreverde tappezzante, che pare più una pianta infestante che una siepe adatta ad abbellire le aiuole sebbene sia certamente meno dispendiosa di un prato che deve essere potato ogni mese.

Noi, che cerchiamo sempre di guardare oltre la superficie… non ne siamo troppo felici, perché materiale vario tra cartine, foglietti, bicchieri di plastica, lattine e quant’altro (abbiamo visto anche feci umane) si incastra sotto i cespugli. Oltretutto il monumento, che prima della realizzazione del parcheggio era leggermente sollevato su una specie di collinetta, ora è praticamente sovrastato dai cespugli e attorno c’è un deserto sterrato. Insomma, la grande aiuola, secondo noi era più bella prima.

Adesso il Comune si è accorto finalmente dello stato pietoso in cui versa l’aiuola. Come si vede dalle foto, i giardinieri comunali stanno potando i cespugli e chissà con cosa verranno sostituiti. Noi speriamo in un bel prato verde con cespugli fioriti a macchia.

Purtroppo si fa fatica a trovare in rete immagini della piazza com’era prima di quest’intervento.

Piazza_Meda_1980

Come appariva la piazza coi suoi bei ciliegi in fiore negli anni Ottanta e Novanta.

piazza-meda-scultura-sole-dico-arnaldo-pomodoro

Piazza_Meda_1980-85

piazza-meda-milano

Nel 2004

Piazza_Meda_2000-2004

Ecco cosa si nascondeva sotto i cespugli rigogliosi della piazza.

2016-06-27_Piazza_Meda_8 2016-06-27_Piazza_Meda_6 2016-06-27_Piazza_Meda_5 2016-06-27_Piazza_Meda_4 2016-06-27_Piazza_Meda_3 2016-06-27_Piazza_Meda_2 2016-06-27_Piazza_Meda_1 2016-06-27_Piazza_Meda_9

 

La situazione dell’aiuola come si presentava fino a poche settimane fa.

2016-05-21_Piazza_Meda_1 2016-05-21_Piazza_Meda_3 2016-05-21_Piazza_Meda_4 2016-05-21_Piazza_Meda_5

La parte centrale, è come si vede dalle foto, completamente a chiazze, e crea un senso di negligenza e poca cura.

2016-05-21_Piazza_Meda_6 2016-05-21_Piazza_Meda_7 2016-05-21_Piazza_Meda_8 2016-05-21_Piazza_Meda_9 2016-05-21_Piazza_Meda_10

2014-11-30 Piazza Meda 4

Ecco il punto dove qualcuno va a defecare indisturbato, magari nascosto dai cespugli folti.

2016-05-21_Piazza_Meda_11 2016-05-21_Piazza_Meda_12

 

 

Il marciapiede laterale, molto stretto, e non abbiamo mai capito il perché, risulta anche un percorso ad ostacoli dove i lampioni sono stati posizionati nel mezzo del passaggio, rendendo il percorso difficoltoso.

2016-05-21_Piazza_Meda_2

2016-05-21_Piazza_Meda_13 2016-05-21_Piazza_Meda_14

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.